Dr Commodore
LIVE

Cyberpunk 2077, nessun accordo speciale tra CDPR, Sony e Microsoft sui rimborsi

Ancora retroscena dalla conference call tra CD Projekt Red e gli investitori: niente accordi speciali per i rimborsi di Cyberpunk 2077 sugli store digitali

Sta tenendo banco la questione di una conference call in forma trascritta, postata sui social nelle scorse ore ed ormai accessibile a tutti: il soggetto è CD Projekt Red, mentre l’oggetto della discussione non poteva che essere, ovviamente, Cyberpunk 2077.

In un focus dedicato, il celebre insider Nibel ha pubblicato su Twitter una delle parti più ghiotte per i consumatori: quella relativa ad una specifica domanda sui rimborsi

Ebbene, pare che CD Projekt non abbia accordi speciali in merito al suo action-rpg con Microsoft e Sony. Il “reso” del titolo in versione digitale quindi, esattamente come per tutti i giochi presenti sulle piattaforme dei due colossi, deve sottostare alle policy degli stessi, senza se e senza ma. 

Keanu Reeves in Cyberpunk 2077 su console old gen

Il problema sorge dal fatto che i termini di servizio degli store non siano particolarmente elastici in materia di rimborsi a titoli già scaricati e giocati. L’ovvia conseguenza sono le problematiche già riportate nella giornata di ieri e i disservizi in tal senso nei giorni a venire.

Cosa ne pensate della vicenda? Fatecelo sapere con un commento!

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.
Seguite inoltre le offerte del nostro shop e sul canale telegram DrCommodore Offerte

Articoli correlati

Angelo Basilicata

Angelo Basilicata

Gamer dall'età di 12 anni, cultore (o meglio "cultista") di Hidetaka Miyazaki dal 2009. vive la passione per i Vg da completista ed è un ragazzo semplice: mangia, gioca, ama

Condividi