fbpx
Anime & Manga

Vendeva figures nude di Madoka Magica, arrestato un trentaquattrenne giapponese

La vendita non autorizzata di figures di Madoka Magica gli è costata l’arresto

Il successo di un manga o di un anime porta, spesso, anche dalla produzione di gadget e figures relativi all’opera. Purtroppo, qualcuno cerca di cavalcare l’onda della fama dei brand più famosi, mettendo in commercio copie non autorizzate di merchandise. Ricordiamo, ad esempio, le action figures illegali di Demon Slayer.

Una sorte simile è toccata a Madoka Magica, in Giappone, nella prefettura di Ibaraki. Un trentaquattrenne giapponese stava vendendo action figures nude della maghetta e delle sue amiche. I nudi erano ottenuti sovrapponendo le teste delle protagoniste dell’anime ad altre statuette.

Madoka Magica

I suoi guadagni si aggirano intorno ai 55.500$, avendo venduto la merce illegale dal 2018 al 2020. Al momento dell’arresto, il “venditore” ha affermato di averlo fatto per poter vivere. La polizia sta indagando ulteriormente, per scoprire se altra merce è stata venduta in questo modo.

Fonte | Traduzione giapponese-inglese

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Se siete interessati ad anime e manga seguiteci sui nostri social dedicati: Facebook e sul canale Youtube!

Facebook Comments

L'autore

Giovanni Parisi

Laureato in Ingegneria Chimica, aspirante professore alla Great Teacher Onizuka, esploratore di universi di fantasia, illuso sognatore, idealista, cinico a tratti. Ma ho anche dei pregi.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!