fbpx
Anime & Manga Curiosità

Snivy, Tepig e Oshawott: i(l) Pokémon della settimana #19 Speciale starter Unima 10° anniversario

Gli starter di Unima

Una regione rivalutata di recente da molti, ma che altri hanno amato fin dall’inizio. Quest’anno è importante per la regione del mondo Pokémon ispirata allo stato di New York, in quanto si accinge a spegnere le sue 10 candeline! Per celebrarla parleremo dei suoi starter: Snivy (ツタージャ Tsutarja), Tepig (ポカブ Pokabu) e Oshawott (ミジュマル Mijumaru).

Snivy

Gli Snivy, Pokémon Serperba di tipo erba, sono i primi starter di tipo erba a non essere i all’inizio nel pokédex della loro regione, essendo preceduti dal Pokémon misterioso Victini. Sono soliti vivere nelle foreste e nelle praterie, e come altri mon del loro stesso tipo, sono in grado di nutrirsi attraverso la fotosintesi, che avviene tramite la loro coda. La luce solare li rende più veloci. Quando gli Snivy perdono energia, non sono più in grado di tenere su la coda.

Nonostante le loro basse statistiche generali, che li rendono la specie di starter più debole, si impegnano un sacco nelle lotte, per mantenere alto il loro orgoglio. Per vincere elaborano quindi delle strategie brillanti e a volte anche subdole. L’intelligenza è infatti una delle caratteristiche che lo contraddistingue. Nel corso della loro crescita sono in grado di imparare naturalmente svariate mosse del proprio tipo e del tipo Normale. Tra queste sono in grado di imparare le potenti Fendifoglia, Vorticerba e Verdebufera.

Tepig

I Tepig, Pokémon Suinfuoco di tipo fuoco, sono dei mon molto giocherelloni e fedeli al proprio allenatore. In natura si possono trovare nelle praterie e nelle aree vulcaniche.

Questi mon sono famosi per la loro abilità nell’usare le mosse di tipo fuoco tramite il naso. Quando sono in perfetta salute sono soliti sparare delle palle di fuoco, che usano anche per cuocere le bacche prima di mangiarle. A volte non riescono a mangiare nulla, in quanto per la loro eccessiva allegria finiscono per ridurre le bacche in cenere. Quando sono malati dal loro naso esce del fumo nero.

Nelle lotte riesce a schivare bene gli attacchi degli avversari grazie alla sua agilità, e preferisce lottare usando più mosse fisiche che speciali. Insieme ai Rolycoly sono gli unici a poter imparare in maniera naturale la mossa Marchiafuoco. Per utilizzare questa mossa i Tepig si avvolgono con le fiamme emesse dal loro naso, per poi saltare sull’avversario e schiacciarlo. Questa mossa particolare fa più danno se l’utilizzatore è pesante. Nel caso dei Tepig il danno non sarà troppo elevato, in quanto sono mon sicuramente pesanti, ma non troppo. Sono infatti riconosciuti come quelli più leggeri a poter imparare Pesobomba. Sono gli unici starter di Unima ad acquisire un secondo tipo con l’evoluzione.

Oshawott

Gli Oshawott, Pokémon Lontra di tipo acqua, vivono nei laghi caratterizzati da basse temperature. Hanno una personalità estroversa e immatura, ma sanno essere molto seri nelle lotte. In queste ultime utilizzano sempre la conchiglia attaccata alla loro pancia, composta dagli stessi elementi che compongono i piccoli artigli di questi mon. La conchiglia viene usata inoltre per tagliare le bacche, persino quelle più dure. Secondo alcuni testi, questa conchiglia nasce dall’ombelico di questi mon, e nei casi dovesse venire distrutta, al suo posto ne crescerebbe una nuova.

Nonostante siano di tipo acqua, non appartengono al gruppo uovo corrispondente, ma appartengono al gruppo uovo Campo.

L’aspetto

Gli Snivy hanno un corpo snello per la maggior parte di colore verde. La pancia e la parte inferiore della coda sono color crema, e nel corpo sono presenti anche alcune aree gialle, come delle striature attorno agli occhi, una linea che parte dalla schiena e arriva alla coda, e delle corte protuberanze ricurve sulle spalle. Il muso di questi mon è lungo e punta all’insù, mentre gli occhi sono grandi e castani. Le braccia che possiedono sono piccole e hanno tre dita l’una, mentre i piedi sono piccoli e ricurvi. La coda ricorda nella forma una foglia a tre punte.

I Tepig sono gli unici delle tre specie di starter di Unima ad essere quadrupedi. Il loro corpo per la maggior parte è arancione, escluse alcune parti come quella superiore del viso, le orecchie e i piedi che sono marroni scuro. Sul viso presenta inoltre una piccola porzione gialla a punta, che parte dal naso e finisce sulla fronte. Il naso è rotondo e rosa, mentre gli occhi sono ovali e hanno l’iride nera. Le due orecchie menzionate poco prima sono a punta e vicine tra loro. La loro piccola coda a molla finisce con una sfera rossastra.


Gli Oshawott hanno una testa sferica di colore bianco. Le orecchie hanno la forma di piccoli triangoli tondeggianti e hanno un colore blu, condiviso con le loro zampe palmate e la coda. Il naso ha una forma ovale ed è arancione scuro, mentre gli occhi sono completamente neri. Quando aprono la bocca si possono notare i due canini appuntiti. Sulle guance sono inoltre sono presenti dei piccolissimi baffi. La pelliccia è azzurra e forma un pattern simile a delle bolle sotto al collo. Le braccia sono corte e dono dello stesso color bianco della testa. Le zampe hanno 3 dita ciascuna.

Linee evolutive

Le tre linee evolutive degli sarter di Unima hanno un’ispirazione comune: guerrieri/generali di varie parti del mondo. La linea di Snivy è ad esempio ispirata a dei cavalieri francesi del diciottesimo secolo (lo stesso Sugimori in delle interviste ha citato come fonte d’ispirazione l’anime Lady Oscar), quella di Tepig ai guerrieri cinesi e quella di Oshawott ai samurai.

Gli Snivy sono inoltre ispirati ai serpenti della famiglia Colubridae, in particolare all’Opheodrys Vernalis. Alcuni elementi derivano dalla pelstiodon reinoldsi (una lucertola somigliante a un serpente nativa della Florida) e dai fiori Strelitzia e Heliconia. Il nome inglese deriva dalla combinazione delle parole snake (serpente) e ivy (edera), mentre il suo nome giapponese deriva dalla combinazione di ツタ tsuta (edera giapponese) e 蛇 ja (serpente).

I Tepig invece sono ispirati ai British Saddleback, dei maiali domestici. La specie è nata nel 1967 dall’accoppiamento di altre due specie inglesi di maiali: quelli dell’Essex e del Wessex. Come i Tepig, questi maiali hanno delle parti del corpo scure. Inoltre potrebbe ricordare il demone Zhu Bajie di Viaggio in Occidente. Il nome inglese deriva dalla combinazione delle parole inglesi tepid (lukewarm) and pig, mentre l’originale giapponese unisce ぽかぽか pokapoka (parola con la quale si indica il calore corporeo) e 豚 buta (maiale) o ブー  (oink).


Gli Oshawott sono ispirati a delle lontre di mare, oltre che ai samurai. La conchiglia che tengono sulla pancia è ispirata a un ventaglio da guerra giapponese, e il modo in cui viene tenuta sulla pancia ricorda il quello in cui le lontre aprono le conchiglie prima di mangiarne il contenuto. La linea evolutiva di questo mon è stata la più difficile da ideare per il team di Game Freak. Il nome inglese deriva dalle parole come ocean (oceano), shell (conchiglia), wash (lavaggio) e otter (lontra), e potrebbe essere un riferimento alla località canadese Oshawa, conosciuta per le riserve naturali dedicate alle lontre. Il nome originale deriva invece dall’unione delle parole 水 mizu (acqua),  未熟 mijuku (immaturo) e 丸 maru (rotondo, anche se la parola può anche indicare suffisso maschile). Miju potrebbe inoltre essere un riferimento alla lontra chiamata Mijbil presente nel romanzo autobiografico di Gavin Maxwell Ring of Bright Water.

E voi cosa ne pensate degli starter di Unima? Quale dei tre avete scelto per la vostra avventura di quinta generazione? Scrivetecelo nei commenti!

Fonti: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Se siete interessati ad anime e manga seguiteci sui nostri social dedicati: Facebook e sul canale Youtube!​

 

Facebook Comments
Tags

Twitch!

Canale Offerte Telegram!