fbpx
Videogames Recensioni

13 Sentinels Aegis Rim, la recensione di viaggi nel tempo e robottoni

13 Sentinels Aegis Rim

13 Sentinels Aegis Rim: combattimenti mecha e viaggi nel tempo

13 Sentinels Aegis Rim è un titolo davvero particolare. Sviluppato da Vanillaware e pubblicato da Atlus, permette ai giocatori di vivere un’avventura tra viaggi nel tempo e mecha. Come già scritto nella nostra anteprima, il titolo è sicuramente interessante, ma non manca di alcuni difetti, che purtroppo rischiano di far allontanare il giocatore. Non riguarda il gameplay in senso stretto ma il modo in cui 13 Sentinels Aegis Rim è gestito. Senza troppi preamboli, ecco la nostra recensione!

Stein;Gate apocalittico

13 Sentinels Aegis Rim è un side-scrolling/strategico in tempo reale con elementi sci-fi. Come molti giochi editi o realizzati da Atlus, in due parti: una in cui ci sono molti dialoghi e poca azione (side-scrolling) e una che è l’esatto opposto (strategico in tempo reale).

Nella prima parte si vivrà la vita dei tredici protagonisti, così che possiamo comprenderne la loro caratterizzazione e perché alla fine si troveranno tutti insieme nello stesso punto. Molto carino che il tutorial “costringa” a giocarli in ordine, così che il giocatore possa collegare tutti i pallini che vengono dati dalla storia.

Alla fine, si potrà selezionare da quale personaggio continuare, ma questo cambierà anche l’approccio che si avrà durante i combattimenti. Sì, perché ogni personaggio ha una “Sentinella” (il mecha) diversa. Dunque, se si vuole essere dei tank, bisognerà necessariamente selezionare il personaggio con il mecha tank.

Nella parte di side-scrolling, il giocatore dovrà vivere la “vita normale” dei vari personaggi, interagire con gli altri NPC e comprendere tramite il collegamento di fatti e oggetti ai vari amici che incontrerà la backstory di tutti. Quest’azione è eseguibile premendo il tasto triangolo, quando sarà il momento di farlo, apparirà un prompt nell’angolo in alto a destra dello schermo.

13 sentinels aegis rim

A questo punto si avranno nomi di persone e oggetti, avvicinandoci alla persona giusta, potremo collegare il tutto. Ovviamente, non si tratta di enigmi, in quanto questa “prima parte” del gioco è molto semplice e lineare. Infatti, può risultare anche in un difetto, poiché è come se fosse la “sala d’attesa” per menare le mani. Se la trama non convince o (peggio ancora) non interessi, sarà tutto un “premi X per saltare i dialoghi” e “collega tutto in modo velocemente”. Ma ora passiamo alla parte interessante: l’action.

Una volta all’interno delle Sentinelle, inizierà la parte più divertente dell’intero gioco. Bisognerà difendere delle “torri” mentre si è attaccati dai Deimos, dei robot che avranno come unico obiettivo quello di distruggere la torre e qualsiasi cosa che provi a mettergli i bastoni tra le ruote. Si dovrà gestire sempre tutto il party, mai solo un personaggio, e man mano questi diventeranno sempre di più, ma anche la difficoltà sarà crescente. Nonostante non sia mai così impossibile.

Ogni sentinella avrà attacchi diversi, a volte mischiati e ripetuti in modo intelligente, così da risultare unici. E bisognerà utilizzarli con intelligenza, dato che una volta che la Sentinella verrà distrutta, l’umano all’interno sarà completamente vulnerabile. Inoltre, si avranno delle condizioni per la vittoria e per la sconfitta, ma la maggior parte delle volte è “distruggi i nemici” o “difendi la torre”.

Una cosa davvero fantastica è la mappa, che ci fa rendere conto di dove ci troviamo e nel momento in cui si è in-game sembra quasi di giocare a scacchi in una città che sta vivendo l’apocalisse. Nonostante lo stile grafico, sembra davvero reale.

13 sentinels aegis rim anteprima

Divertente da giocare, meno da vedere

Purtroppo 13 Sentinels Aegis Rim non ha uno stile grafico che attira l’attenzione, non è un Persona. Dunque, a volte i colori usati, le animazioni molto cartoonesche nel side-scrolling rischiano di annoiare e di fare sembrare che non si prosegua mai. Anche se ovviamente non è così. Nella parte di combattimento è tutto molto divertente, ma le animazioni degli attacchi non danno l’impressione di star facendo qualcosa di così epico, come invece dovrebbe essere quando si sta usando un robot gigantesco con lanciamissili integrato. Un vero peccato.

Le musiche sono molto godibili, ma per gli effetti sonori vale lo stesso ragionamento delle animazioni, non riescono a dare la sensazione di star facendo qualcosa di importante, nonostante (in questo caso) siano davvero ben realizzati. Dunque, il lato tecnico del gioco non brilla.

Ne vale la pena?

Siamo arrivati al momento più importante per il nostro portafoglio. Vale la pena acquistare 13 Sentinels Aegis Rim? La risposta è sì: ma solo se vi piace la trama. Ci sono tantissimi trailer che anticipano come sarà la storia e il gameplay del titolo di Vanillaware, dunque, possono essere utilizzati per farvi un’idea.

Questo non è un gioco che punta al mainstream, ma a una nicchia di giocatori. Ovviamente, questo non è un male, perché se l’intenzione degli sviluppatori era questa, hanno centrato a pieno l’obiettivo. L’unica vera pecca è il lato tecnico, che fa faticare l’intero gioco. Ma vale la pena provarlo.

Pro:

  • Trama interessante
  • Gameplay divertente

Contro:

  • Comparto tecnico non eccellente

Voto: 7.5

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!