fbpx
Anime & Manga Curiosità

Heracross: il Pokémon della settimana #18

heracross drc

Heracross

Heracross (ヘラクロス Heracros), il Pokémon Megacorno, è il primo mon con la combinazione di tipi coleottero/lotta ad essere stato scoperto ed anche l’unico appartenente al mondo conosciuto, in quanto gli altri due mon con questa combinazione, provengono entrambi da dimensioni parallele.

Gli Heracross si possono solitamente trovare nelle foreste delle regioni di Johto, Sinnoh, Kalos, Alola e dell’Isola Armatura. Il clima non sembra essere un problema per loro, in quanto passiamo da foreste dal clima temperato a quelle boreali e tropicali. La dieta di questi mon consiste di bacche, miele e di linfa degli alberi. Di quest’ultima in particolare sono molto ghiotti, e in alcuni casi si cibano di quella prodotta da Pokémon di tipo erba come Bulbasaur. Per cercare il cibo usano le due antenne sulla testa, in quanto funzionano come un naso.

Solitamente sono mon che vivono tranquilli e che vanno d’accordo con i vari mon che vivono attorno a loro, fatta eccezione per i Pinsir e per i Vikavolt. Nelle regioni di Johto, Kalos e Galar sono infatti soliti avere una rivalità con il Pokémon Cervolante, mentre ad Alola i membri delle due specie convivono in armonia e condividono la rivalità con i Vikavolt. Nelle foreste di Sinnoh invece non hanno nessun rivale, in quanto né i Pinsir né i Vikavolt vivono in quella regione.

Il corno sulla loro testa viene usato per sollevare e scaraventare in aria i loro avversari o oggetti pesanti fino a 100 volte il loro peso, facendo ovviamente attenzione a non usarlo in maniera sbagliata per evitare che si spezzi. Prima di sollevare qualcuno o qualcosa infatti pianta bene i suoi artigli nel terreno per avere una posizione più salda. La loro grande forza si bilancia con il loro scarso talento nel volo.


Mega Heracross

Gli Heracross sono tra le specie di Pokémon che possono accedere alla Mega Evoluzione. Nel loro caso la mega evoluzione si può ottenere con la Heracrossite.

 

Il corpo degli Heracross diventa molto più grosso di prima, e il loro calore corporeo raggiunge una temperatura molto elevata, che potrebbe addirittura bruciarli dall’interno. Fortunatamente con la mega evoluzione hanno sviluppato nel corpo delle parti simili a dei condotti di aerazione presenti sulla pancia e sugli arti, che gli consentono di far uscire il calore in eccesso. La loro già grande forza fisica subisce inoltre un aumento, e raggiunto questo stato riescono a sollevare cose con un peso superiore al loro di 500 volte. Il loro attacco viene considerato dai ricercatori come quello più alto tra tutti i mon non leggendari. Con l’ingrossamento del loro fisico diminuisce la loro velocità.

L’aspetto

Gli Heracross sono mon bipedi, il cui corpo è ricoperto da un esoscheletro completamente blu. Il lungo corno sulla loro testa è il loro vanto, ed è l’unica parte del loro corpo che porta una differenza tra gli esemplari maschili e femminili della specie: se gli Heracross sono maschi, la punta del corno avrà una forma simile a una x, mentre se sono femmine la punta avrà una forma simile ad un cuore. Ai lati del suo corno si trovano le due antenne, che finiscono entrambe con una punta sferica. I loro occhi sono ovali, con la sclera gialla e l’iride nera e bianca.

Sulle braccia sono presenti un paio di punte vicino all’altezza dei polsi, mentre sulle cosce ne è presente solo una. Questa cosa si riflette anche nelle mani e nei piedi di questi mon: nelle due mani ci sono due artigli, mentre nei piedi ce n’è uno. Gli artigli delle mani sono più piccoli e arrotondati, mentre quelli dei piedi sono più grossi.

Nella loro forma mega evoluta gli Heracross sviluppato un ulteriore corno sulla testa, più corto di quello principale, che diventa più robusto e cambia totalmente forma, diventando ricurvo e appuntito. Con essi possono prendere il nemico a tenaglia. Anche le antenne diventano più lunghe. L’esoscheletro, prima solo blu, assume diversi colori in alcune aree: la fronte e alcune linee che delimitano gli arti diventano di colore rosso, mentre la parte inferiore della schiena diventa gialla. Le braccia diventano rotonde e perdono totalmente le spine che prima erano presenti. Gli artigli nelle mani diventano 3 su ciascuna.


Heracross è ispirato ad uno scarabeo rinoceronte giapponese, conosciuto per la sua forza incredibile. Questi scarabei sono spesso usati nelle lotte tra gli insetti, uno sport praticato in alcuni paesi asiatici (tra i quali la Cina e il Giappone) nel quale due insetti vengono messi in un’arena di plastica per farli lottare fino alla morte. La vittoria viene assegnata all’insetto sopravvissuto, ma si sono registrati degli episodi di pareggio nel quale nessuno degli sfidanti è stato ucciso. La sua forma mega evoluta è ispirata ad uno scarabeo ercole.

Il nome deriva dall’unione del nome greco di Ercole ( Ἡρακλῆς, Hēraklēs) e della parola inglese cross (croce).

E voi che ne pensate di Heracross? Scrivetecelo nei commenti!

Fonti: 1, 2.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.
Se siete interessati ad anime e manga seguiteci sui nostri social dedicati: Facebook e sul canale Youtube!

 

Facebook Comments
Tags

Twitch!

Canale Offerte Telegram!