fbpx
Videogames

Ride 4: anteprima del nuovo titolo simulativo di Milestone

Cosa c’è di più bello di farsi un giro in pista con la propria moto preferita? Ride 4 è questo e molto di più. 

Ride 4 è l’ultima fatica dei ragazzi di Milestone e da ciò che abbiamo potuto vedere sembra mantenere le proprie promesse. La serie di Ride, cominciata nel 2015 in parallelo a MotoGP ’15, ma rendendo l’esperienza meno televisiva e più realistica, aggiungendo la personalizzazione della propria moto nei minimi particolari, meccanici e estetici.

 

Cos’è Ride? Il Gran turismo delle moto?

Il primo capitolo ci permetteva di viaggiare in giro per il mondo su quindici differenti ambientazioni, eventi mondiali su diversi tracciati e una modalità multiplayer online in cui scontrarci contro amici e avversari. La serie di Ride ha sempre avuto un occhio di riguardo al dettaglio grafico, ma questa volta in Milestone hanno migliorato tutto il parco moto grazie al 3D Scanning avanzato, con il quale le moto diventano decisamente più vicine alla controparte reale, rispetto a Ride 3. Per i circuiti è stato invece usato il laser scanning.

Si capisce benissimo che l’obiettivo principale di Ride 4 è quello di diventare il miglior simulatore di due ruote aggiungendo, oltre all’editor per il veicolo, per la prima volta, gli editor per il casco e per il nostro pilota. Sono state introdotte variazioni di meteo e di luce durante le gare e sono aumentati i tracciati tra cui scegliere, che addirittura cambieranno in base alla disciplina che sceglieremo.

Per completare il tutto e rendere l’esperienza più realistica possibile in Ride 4 sarà presente “Anna” (attendiamo quindi un DLC con la Yamaha MBK Booster? ndr.) l’intelligenza artificiale sviluppata da Milestone per rendere il più possibile realistica e competitiva l’IA dei nostri avversari. Nonostante questa premessa però alcune volte i nostri avversari virtuali si scontreranno con il nostro pilota, facendoci letteralmente decollare. Sicuramente qualcosa su cui lavorare prima dell’uscita, ma che è di poco conto.

Ride 4 promette di aggiungere, aggiungere, e ancora aggiungere

Nella nostra copia in anteprima, per la quale ringraziamo Milestone, sono presenti solo alcune modalità di gioco, ad esclusione della campagna, di cui però possiamo dirvi che per farvi strada nel titolo, si inizierà a gareggiare in una lega locale, per poi passare a leghe maggiori di livello mondiale, anche in categorie come l’endurance, modalità che sta molto a cuore agli sviluppatori e che hanno voluto ricreare nel modo più fedele possibile seguendo lo stesso sforzo fisico e mentale dei piloti anche nel gioco. Assente nell’anteprima anche la modalità multiplayer, che però regalerà gare fino a 20 Piloti contemporaneamente.

Con l’introduzione delle gare endurance la strategia assume un ruolo tutto nuovo. Si dovrà considerare di effettuare delle soste per cambiare gomme, rifornire di carburante o anche cambiare in parte il setup della propria moto, rendendo l’esperienza ancora più coinvolgente.

 

In questa preview che abbiamo avuto la fortuna di provare sono presenti 119 Moto, fra Naked, Carenate, Supermotard e chi più ne ha più ne metta, ma la casa di sviluppo ha già annunciato che arriveranno molti DLC (sia gratis che a pagamento) per incrementare questo numero, nonché il numero dei tracciati e dei costruttori.

A conti fatti Ride 4 è un gioco solido sin da ora, praticamente libero da glitch e errori, con una grafica ottima, ma leggera, scalabile, con un grado di dettaglio molto elevato e un frame rate stabile. Nonostante ciò regala anche momenti di ilarità grazie alla fisica e alla modalità foto. Non disperate però se a colazione non mangiate pane e miscela, sono presenti una serie di aiuti alla guida e la possibilità di riavvolgere il tempo come nei migliori simulativi, di cui fra l’altro, Ride 4 farà sicuramente parte dopo l’uscita. Alla guida ci si sente davvero in sella ad una moto, che si stia giocando con tastiera, con pad o con “volante” la sensazione è quella di essere padroni del mezzo, e di poterlo guidare senza paura e senza problemi, qualunque sia il vostro grado di esperienza.

RIDE4 è previsto per l’ 8 ottobre 2020 per PlayStation 4, Xbox One e PC/Steam. Dal 21 gennaio 2021 arriverà su next-gen con una risoluzione incrementata.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Gennaro Lazzizzera

Nato (quasi) con la prima xbox in mano. il mio primo videogame è stato The Getaway per PS2 ed è stato letteralmente amore a prima vista (mai vista una alfa romeo in un videogioco prima di allora). Appassionato di videogiochi ma anche di Informatica, Tecnologia e Meccanica

Twitch!

Canale Offerte Telegram!