fbpx
Videogames

Fortnite rimosso da Apple Store e Google Play Store

Fortnite

Dopo essere stato rimosso dall’Apple Store, Fortnite non sarà disponibile neanche su sistemi Android.

Bufera sul titolo di Epic Games. Fortnite, è stato rimosso dagli store Apple e Google. La battle royale non potrà più essere giocata su dispositivi iOS ne Android.

A quanto pare, quello che si pensava essere uno scontro tra Apple ed Epic Games è diventato una battaglia su due fronti per lo sviluppatore del colosso delle Battle Royale. Infatti, anche Google ha preso la decisione di rimuovere il titolo dal Play Store, innescando un’azione legale da parte dello studio di sviluppo.

Lo scontro è cominciato quando Apple ha deciso di rimuovere Fortnite dall’Apple Store. La rimozione è avvenuta in risposta al nuovo sistema di pagamento introdotto da Epic Games esclusivamente per le versioni mobile del gioco. Il nuovo sistema bypassa la tassazione del 30% che impone Apple, così come anche Google, permettendo ai giocatori di versare l’importo della transazione in modo diretto ad Epic Games.

Fortnite

Apple ha deciso di agire tempestivamente e usare il pugno di ferro, rimuovendo Fortnite dal suo store. La risposta di Epic Games è stata altrettanto tempestiva. Con tutta probabilità, sapendo come Apple avrebbe reagito, lo studio di sviluppo ha lanciato un trailer che fa il verso al famoso spot della Mela uscito nel 1984.

Poche ore dopo, anche Google ha rimosso Fortnite dal suo store ed Epic gli ha rivolto lo stesso trattamento, intentando una causa legale contro il colosso di internet. A quanto pare, Epic aveva già calcolato i rischi, vedendo le immediate reazioni seguenti al ban. Inoltre, in passato Tim Sweeny, fondatore dello studio di sviluppo, aveva accusato Apple e Google di detenere il monopolio del mercato mobile.

Non resta che vedere come verrà gestita la cosa e se Epic riuscirà a uscire vincitrice da una battaglia che, almeno per ora, non sembra volgersi in suo favore. Molte aziende, tra cui Spotify che in passato ha avuto un simile problema con Apple, stanno dando il loro supporto allo studio di sviluppo.

Che ne pensate della vicenda? Considerate quella di Epic una scelta coraggiosa? Fatecelo sapere sotto nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Luigi Parri

Sceneggiatore di fumetti in erba con grossi problemi di rabbia repressa. Finto portatore di Stand. Appassionato Metroidvania e drogato di Rogue-like. Non riesco a dormire senza il mio cartonato di Hideo Kojima.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!