fbpx
Tech

Windows 10 riconosce CCleaner come programma dannoso, ecco perché

CCleaner Logo

L’antivirus Microsoft Defender ultimamente sta avvisando tutti gli utenti della pericolosità di CCleaner, ritenuta un’app potenzialmente dannosa. Ma perché?

CCleaner è il noto software di Piriform che aiuta a rimuovere tutti i file non più necessari, pulire il registro di sistema e ottimizzare le prestazioni del computer. Ultimamente però Microsoft Defender lo sta etichettando come un’”applicazione potenzialmente indesiderata” (PUA), un po’ come aveva fatto in passato con Avast.

Perché CCleaner è visto come un virus?

Microsoft stessa ha cercato di rispondere a questa domanda tramite il sito di Microsoft Security Intelligence, in cui si legge:

“Alcuni programmi d’installazione per le versioni di prova gratuite di CCleaner includono applicazioni aggiuntive, comprese alcune che non sono richieste dallo stesso CCleaner o sviluppate da Piriform. Sebbene le app non siano dannose, il loro raggruppamento può provocare attività inaspettate e dal possibile impatto impatto negativo sull’esperienza d’uso degli utenti. Per proteggere gli utenti Windows, Microsoft Defender Antivirus rileva i file d’installazione di CCleaner come potenzialmente indesiderati.”

Una dichiarazione simile l’ha rilasciata a BleepingComputer, affermando che Microsoft mira a salvaguardare sempre la produttività degli utenti e la loro esperienza d’uso.

windows 10

La risposta di Piriform

L’azienda proprietaria dell’applicazione sostiene che questo sia un falso positivo e vada risolto collaborando. Il General Manager David Peterson ha affermato al riguardo:

“Abbiamo notato che Windows Defender sembra classificare la versione gratuita di CCleaner come “software potenzialmente indesiderato”, ma non le versioni a pagamento. Inoltre, questa classificazione non sembra essere dovuta a modifiche apportate recentemente, dato che Windows Defender sta anche segnalando altri software Piriform come Recuva.”

Probabilmente nei prossimi giorni le due parti provvederanno a risolvere questo problema una volta per tutte, così da non allarmare più l’utenza.

Intanto, su Windows 10 è arrivato anche il nuovo menù Start, un aggiornamento di design tanto atteso e finalmente disponibile a tutti gli utenti.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!