fbpx
Curiosità

La storia del meme Success Kid e di come essere un meme salva la vita di un genitore

Success Kid

Nella storia del meme, Success Kid, andremo a scavare nel passato e di come essere un meme può aiutarti a salvare la vita ad un genitore

Success Kid, a volte noto come I Hate Sandcastles, è reaction pic che raffigura un bambino su una spiaggia con un’espressione compiaciuta del viso.

All’inizio del 2011, l’immagine originale è stata trasformata in un template fisso che veniva usato per descrivere un’ azione che va meglio dl previsto.

success kid

L’immagine originale è stata scattata dalla fotografa Laney Griner, la madre di Sammy, il bambino protagonista della foto, di 11 mesi, il 26 agosto 2007. Il piccolo Sammy, in quel momento, era intento a mangiare della sabbia.

Volete altre storie del meme? Cliccate qui

La foto poi è stata posta sull’account Flickr della donna. La diffusione si è avuta già nel 2008, su MySpace, dove gli utenti la usavano come foto profilo o come layout della pagina con didascalie del tipo “Ima Fuck you up” o “I Hate Sandcastles“.

Nella foto con questo template che ritrae il piccolo Sammy, spesso si vede un bambino sullo sfondo. Questa nuova versione dell’immagine, è un Photoshop caricato nel maggio 2008 su Pyzam.com.

Come l’essere il bambino di Success Kid ha aiutato Sammy a salvare la vita al padre

L’8 aprile 2015, la madre di Sammy, ha lanciato una pagina di crowdfunding su GoFundMe, per raccogliere fondi poichè al marito Justin serviva un trapianto di rene.

La donna non ha detto che quello era il padre del meme Success Kid, ma il web lo ha presto scoperto. Diversi siti Internet e diversi utenti di Reddit, hanno fatto rimbalzare la notizia della raccolta fondi che alla fine ha raggiunto la somma in una settimana di oltre $ 88.000, rispetto al suo obiettivo di $ 75.000.

Success kid

Success Kid è uno di quei meme che è stato in grado di essere fortemente crossmediale. Il template è finito in varie pubblicità ed addirittura in un tweet della Casa Bianca.

success kid casa bianca

Questo template ha sicuramente una morale di fondo che non può non essere che tutti nella vita siamo stati dei bambini che hanno mangiato la sabbia con successo.

Commodoriani che ne pensate di questo meme? Conoscevate la storia della raccolta fondi che ha salvato la vita al padre di Sammy? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

 

 

Facebook Comments

L'autore

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"

Twitch!

Canale Offerte Telegram!