fbpx
Film/Serie Tv

Star Wars, Disney vuole togliere dal canone la trilogia sequel?

star wars

La (non così tanto) assurda teoria sul reset di Star Wars

Recentemente un nuovo rumor ha solcato i mari del web, avanzando l’ipotesi di un reset totale da parte di Disney della trilogia sequel di Star Wars.

Le voci arrivano dal canale Youtube di Doomcock Overlord DVD, che aveva recentemente parlato di una “guerra civile” all’interno di Lucasfilm tra Kathleen Kennedy e Jon Favreau.

Favreau e Filoni sono considerati da molti i “salvatori” di Star Wars, grazie al loro lavoro sulle serie animate e su The Mandalorian, considerate da molti come i migliori prodotti della saga da tempo immemore. I fan invece non vedono di buon occhio la Kennedy, per molti la vera fautrice del declino della saga. Le voci su una presunta “guerra civile” sono probabilmente esagerate, ma una divergenza di visione tra le due parti è sicuramente in atto.

Doomock in precedenza aveva anche fornito alcuni dettagli, poi rivelatisi corretti, su L’ascesa di Skywalker e, prima ancora, aveva parlato dei problemi interni ai Marvel Studios in seno a Captain Marvel e alle polemiche su Brie Larson. Per quanto si tratta di voci non verificate, la fonte si è dimostrata  quantomeno affidabile e questa storia, per quanto strana, potrebbe quindi avere un fondo di verità.

Star Wars

Doomcock afferma che sono in atto piani per “salvare la saga di Star Wars” attraverso il totale annullamento della trilogia di Abrams e Johnson.

Si dice che la trilogia sequel verrà cancellata usando un concetto che è stato reso canonico nella serie animata Star Wars Rebels.

Doomcock afferma quanto segue:

“Nell’episodio 13 della stagione 4, intitolato A World Between Worlds, è stato introdotto il concetto del Mondo tra i Mondi, una dimensione mistica della Forza che collega tutto il tempo e lo spazio. Ho ricevuto conferma da due fonti aggiuntive secondo cui LucasFilm si è resa conto di avere un grosso problema tra le loro mani, che il franchise di Star Wars è quasi morto, e nonostante l’opposizione di Kathleen Kennedy riguardo questa idea, Lucasfilm si sta preparando a rendere nulla la trilogia del sequel.”

Si dice che gli eventi della trilogia sequel “saranno rimossi dal canone, isolati nella loro sequenza temporale alternativa e posti sotto l’etichetta di Star Wars Legends“.

Quindi ciò che Doomcock sembra affermare è che verrà di fatto creato un multiverso di Star Wars che isolerà la trilogia sequel come parte di un universo separato che non fa parte dei film originali di Star Wars di George Lucas.

star wars rebels

Come avverrà il presunto reset della saga?

Doomcock spiega che:

L’imperatore Palpatine aveva una stanza sulla seconda Morte Nera chiamata La Stanza degli Specchi. Gli specchi furono creati dall’Imperatore prima della Morte Nera attraverso il Lato Oscuro usando antichi rituali Sith. Questi specchi collegati al Mondo tra i Mondi servivano a molti scopi. Usandoli, Palpatine poteva manipolare la Forza in molti modi per raggiungere i suoi obiettivi. Ad esempio, l’uso degli specchi ha permesso a Palpatine di annebbiare il Consiglio Jedi per nascondere se stesso e i suoi oscuri apprendisti dai Jedi

L’uso degli specchi ha permesso a Palpatine di accedere ai poteri del Mondo tra i Mondi. Erano strumenti indispensabili che gli permettevano di raggiungere l’apice del potere supremo. È questo concetto che spiega come Palpatine sia sopravvissuto a Darth Vader nella sala del trono della Morte Nera. Disperato mentre cadeva, Palpatine aprì un portale per il Mondo tra i Mondi e vi entrò. Questo spiega perché Palpatine si trova in uno stato così danneggiato ne L’Ascesa di Skywalker, poiché il trasporto senza l’aiuto degli specchi lo ha prosciugato e danneggiato gravemente.

Doomock continua spiegando che l’Imperatore ha creato un secondo set di specchi su Exegol.

Imperatore Palpatine

Per quanto riguarda il modo in cui le cose verranno ripristinate, viene spiegato che tutto ciò che si deve fare è entrare nel Mondo tra i Mondi e aspettare che entri Palpatine, poiché si tratta di “una dimensione mistica dove tutto il tempo accade nello stesso momento”. Ciò permetterà di modificare la storia, impedendo che Palpatine esca dal Mondo tra i Mondi, in modo tale che gli eventi dei film di Abrams e Johnson non abbiano mai luogo, di fatto rendendo nulla tutta la storia della trilogia sequel.

Si tratta di una teoria sicuramente fantasiosa, benché supportata da evidenze più o meno confermate. Non ci resta che aspettare e vedere cosa succederà.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments
Tags

L'autore

Gabriele Pati

Cresciuto con libri di cibernetica, insalate di matematica e una massiccia dose di cinema e tv, nel tempo libero studia ingegneria, pratica sport e cerca nuovi modi per conquistare il mondo.

Vanta il poco invidiabile record di essere stato uno dei primi con un account Netflix attivo alla mezzanotte del 22 ottobre 2015.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!