fbpx
Pokémon GO
Videogames News Nintendo Smartphone

Pokémon Go: settantasettenne usa l’app in strada durante lo stato d’emergenza, multato

Il cittadino spagnolo incoscientemente in strada: catturava mostri tascabili su Pokémon GO

Sappiamo bene quanto sia dura essere costretti in casa per l’emergenza dettata dal nuovo Coronavirus. Si tratta di un sacrificio imponente, ma anche particolarmente sentito, necessario a noi stessi, ai nostri cari ed alla salute pubblica. Nonostante questo, però, qualcuno continua imperterrito a scavalcare le regole, mantenendo una condotta dannosa e senz’altro incosciente. È il caso di un settantasettenne spagnolo, secondo quanto riportato da Telemadrid. L’anziano è stato colto in flagrante a gironzolare per le strade della capitale iberica dalla polizia madrilena. Il motivo? Catturare mostriciattoli tascabili su Pokémon GO! La scusa non regge di per sé, ma ad aggravare l’indifendibilità della posizione ci pensa la stessa Niantic: da qualche giorno è infatti disponibile un aggiornamento per semplificare il corretto funzionamento dell’app durante questo difficile periodo di reclusione forzata.

Pokémon GO

Per quanto di primo acchito la notizia faccia senz’altro sorridere, c’è ben poco da scherzare: il COVID19 si è dimostrato un male particolarmente aggressivo nei  confronti di soggetti deboli, immunodepressi ed anziani; è inoltre noto che la Spagna – come l’Italia – abbia recentemente superato il numero di decessi della Cina. Si tratta di una situazione estremamente complessa, che richiede il massimo sforzo e particolare rigore da parte di tutti.

 

Ci sarebbe piaciuto poter parlare di un fan del brand pokémon così avanti con l’età, in altre circostanze.  Si tratta della dimostrazione vivente che essere nerd è qualcosa di trasversale rispetto all’età anagrafica. Coltivare una passione è sempre meraviglioso. Mettere a rischio la nostra salute, quella dei nostri cari e dell’intera comunità in cui viviamo per una pretesa egoistica e durante lo stato d’emergenza, invece, molto meno.

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!