fbpx
Videogames News Nintendo

Animal Crossing, ecco la guida della PETA per i vegani

Animal Crossing, logo e screenshot

 Animal Crossing: New Horizons e protezione dei diritti degli animali, la PETA traccia le linee guida

Essere vegani è uno stile di vita, anche quando gli animaletti in questione parlano e sono fatti di pixel. Si tratta del pensiero della PETA – People for the Ethical Treatment of Animals – la quale ha stilato sul proprio sito ufficiale una serie di regole di condotta, da evitare o promuovere, sul nostro atollo isolato in Animal Crossing: New Horizons.

Si va dall’assoluto divieto di pesca o raccolta di insetti e granchi, al richiamo ad una dieta a base di frutta; dal descrivere quanto sia sbagliato creare una cuccia per cani, all’esortazione ad introdurre l’hashtag #EndSpeciesism sul proprio passaporto.

Animal Crossing

 

L’obiettivo della guida non è quello di bistrattare l’ultima esclusiva Nintendo, ma la speranza che il titolo:

“(…) Incoraggi le persone a sentirsi più vicine agli animali coi quali condividiamo il pianeta (…) Ispirarle ad abbandonare il preconcetto secondo cui gli esseri umani siano superiori alle altre specie animali e che sia ok sfruttarle per i propri bisogni triviali.”

Cosa ne pensate? Credete che sia un’iniziativa provocatoria con il nobile intento di sensibilizzare una volta in più sul tema dei nostri amici a quattro zampe, o che sia l’ennesima volta in cui un videogioco viene preso troppo sul serio? Fatecelo sapere con un commento!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Angelo Basilicata

Gamer dall'età di 12 anni, cultore (o meglio "cultista") di Hidetaka Miyazaki dal 2009. vive la passione per i Vg da completista ed è un ragazzo semplice: mangia, gioca, ama

Twitch!

Canale Offerte Telegram!