Dr Commodore
LIVE

Lancio del telefonino, il campionato nazionale parte da Gallipoli

La prima tappa dell’undicesima edizione del lancio del telefonino avrà luogo il 21 e 22 marzo

Niente martello, disco o giavellotto. Anche quest’anno si ritorna a lanciare telefonini e lo si fa in grande stile. Riprende infatti il campionato italiano che porterà poi alla qualificazione per il molto più ambito Mondiale di lancio del telefonino. E la prima tappa di questa nuova edizione (l’undicesima per il territorio nostrano) avrà luogo a Gallipoli. Niente più Gin Tonic sulle spiagge di Rivabella, niente clubbers all’assalto di quella che è stata definita per tanti anni l’Ibiza italiana. Il divertimento in Salento adesso passa dal lancio dei telefonini.

Un po’ di storia

Il primo Campionato mondiale si è tenuto a Savonlinna, in Finlandia, nell’agosto 2000.La disciplina ha poi preso piede in tutta Europa fino a quando, nel 2009, è arrivata anche in Italia grazie all’imprenditore comasco Massimo Galeazzi.

L’organizzatore del Lancio del Telefonino spiega che

«Per quest’anno sono già programmate due tappe, questa di Gallipoli e la prossima a Riccione a luglio. Altre ne stiamo ancora definendo. Speriamo di riuscire a trasmettere a tutti un messaggio molto importante come quello delle relazioni umane che sono migliori di ore e ore passate dietro ad un telefono»

Si tratta infatti un evento che, pur con un chiaro intento goliardico, cerca di sensibilizzare verso un uso sostenibile e sensato degli apparecchi di comunicazione. Il tema di questa edizione è inoltre legato a doppio filo a quello della sicurezza sulle strade: l’uso del telefono alla guida è una delle più frequenti cause di incidenti stradali e per questo motivo l’organizzazione in collaborazione con Caroli Hotels (nella cui struttura gallipolina dell’Ecoresort Le Sirenè si terrà l’evento), invita all’uso del vivavoce o di apparecchi auricolari che riducono l’uso delle mani.

Modalità di partecipazione

Le due categorie di partecipanti (Junior, per i ragazzi e ragazze dai 13 ai 20 anni e Senior, per uomini e donne dai 21 anni in su) avranno a disposizione un solo lancio, con rincorsa libera nella corsia apposita e tiro entro la linea di demarcazione. I telefonini, forniti dall’organizzazione, saranno tutti uguali del peso non superiore a 70 grammi. Il lancio può essere effettuato con qualsiasi tecnica, ma solo con le braccia. Il punteggio verrà calcolato con la telemetria utilizzando una specifica apparecchiatura elettronica.

Chi volesse partecipare, dovrà solo recarsi presso il luogo della manifestazione nelle due giornate. Nessuna pre-registrazione online: basterà compilare una cartolina con i propri dati e si potrà accedere alla manifestazione.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Articoli correlati

Gabriele Pati

Gabriele Pati

Cresciuto con libri di cibernetica, insalate di matematica e una massiccia dose di cinema e tv, nel tempo libero studia ingegneria, pratica sport e cerca nuovi modi per conquistare il mondo. Vanta il poco invidiabile record di essere stato uno dei primi con un account Netflix attivo alla mezzanotte del 22 ottobre 2015.

Condividi