fbpx
Film/Serie Tv Approfondimento

Girella Time #01 – 5 film (+1) per il 2020

girella

Cosa si intende per “girella”? È il fenomeno contraddistinto dalla nostalgia acritica provata per le atmosfere e le sensazioni di un’infanzia che non tornerà più, e si manifesta elevando a capolavori opere normali o addirittura discutibili che hanno avuto l’unico merito di essere giunte in Italia al momento giusto, tra gli anni ‘70 e ‘80.
Tale percezione delle persone affette, i cosiddetti “girellari”, è dovuta non solo al senso critico non sviluppato tipico di bambini e ragazzini, ma anche da ricordi ormai sbiaditi e distorti.
La patologia prende il nome da una tipica merendina di un’epoca lontana, che i girellari consumavano davanti alla TV, spesso accompagnata da un succo di frutta il cui nome è il diminutivo di William.

La girella fin troppo spesso ha esiti infausti (“girella rancida”) ma talvolta può essere “girella consapevole”, se si manifesta ricordando il passato e vivendo il presente, con lo sguardo rivolto verso il futuro.

Ecco dunque una selezione di 5 film (+1) in uscita nel 2020, sequel o facenti parte di un franchise, che aderiscono allo spirito della girella consapevole!

No Time to Die

Il 25° film ufficiale del franchise di James Bond, l’agente segreto al servizio di Sua Maestà nato dalla penna del geniale Ian Fleming e reduce dagli eventi di Spectre, uscirà in Italia il 9 aprile.
No Time to Die è la prima pellicola della saga con Cary Joji Fukunaga (True Detective) dietro la macchina da presa, e il quinto film con Daniel Craig nei panni di 007: l’attore aveva annunciato anche in passato di non voler più vestire gli eleganti panni della spia con licenza di uccidere, ma aveva sempre cambiato idea: questa probabilmente sarà il suo ultimo Bond, il cui prossimo interprete sarà forse Idris Elba (The Wire).
Tornano nella saga bondiana Léa Seydoux (Fragile in Death Stranding), Naomie Harris e Christoph Waltz (Bastardi senza gloria), mentre esordiscono Ana de Armas (Blade Runner 2049) e Rami Malek, già vincitore dell’Oscar nei panni di Freddie Mercury.
Il brano principale della colonna sonora del film sarà interpretato da Billie Eilish.
Aggiornamento del 4 marzo: l’uscita del film è stata posticipata a novembre 2020 in tutto il mondo a causa della crisi cinematografica legata al coronavirus.

Black Widow

Il pubblico si sta ancora riprendendo dallo shock di Avengers: Endgame, che ha trovato un ideale epilogo in Spider-Man: Far from Home, quand’ecco che il 29 aprile arriva il primo film della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe, Black Widow, diretto da Cate Shortland e ambientato nei due anni intercorsi tra Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War.
Natasha Romanoff (Scarlett Johansson), reduce della Civil War, deve affrontare da sola una cospirazione legata ai segreti del proprio passato.
Tra gli interpreti troviamo Florence Pugh (Little Women, Rachel Weisz (Agora) e David Harbour, l’amato sceriffo Hopper di Stranger Things.
Aggiornamento del 9 marzo: oggi è uscito il trailer finale del film Black Widow.
Aggiornamento del 17 marzo: l’uscita del film è stata posticipata sine die.
Aggiornamento del 4 aprile: l’uscita del film è stata posticipata al 6 novembre 2020, con una ridefinizione di tutte le future uscite del Marvel Cinematic Universe.

Wonder Woman 1984

Cosa c’è di più girella di un film ambientato negli anni ‘80 la cui protagonista è diventata famosissima in Italia anche grazie a una serie TV anni ‘70?
Il nono film del DC Extended Universe uscirà il 5 giugno negli USA e, come il film di cui è il sequel, è ambientato nel passato: la storia narrata nella prima pellicola ha luogo durante la Prima guerra mondiale, mentre Wonder Woman 1984 ha luogo… nel 1984!
Sotto la direzione di Patty Jenkins, già regista del primo film, Gal Gadot imbraccia nuovamente le armi dell’immortale amazzone Diana Prince; a dividere la scena con lei ci saranno Chris Pine (Star Trek) e Pedro Pascal (The Mandalorian).
Aggiornamento del 25 marzo: l’uscita del film è stata posticipata al 14 agosto 2020.

Top Gun: Maverick

Con la complicità del regista Joseph Kosinski (Tron: Legacy), in Top Gun: Maverick, che uscirà negli USA il 26 giugno, Tom Cruise ci fa nuovamente volare nella “Danger Zone”, pregna di memorie anni ‘80 di beach volley e muscoli guizzanti, caccia statunitensi tiratissimi e le scene più inconsapevolmente omoerotiche della storia del cinema (a pari merito con Point Break).
Dopo 30 anni di servizio come uno dei migliori piloti di caccia, il capitano Pete “Maverick” Mitchell diventa istruttore di volo dell’accademia “Top Gun” dove trova tra gli allievi Bradley “Rooster” Bradshaw (Miles Teller, Whiplash), figlio del suo compianto amico “Goose”.
Nel cast, oltre a Ed Harris (The Truman Show) e Jennifer Connelly (A Beautiful Mind), ritorna Val Kilmer nel ruolo di “Iceman”, prima antagonista e poi amico di “Maverick” in Top Gun.
Aggiornamento del 4 aprile: l’uscita del film è stata posticipata a dicembre 2020.

Ghostbusters: Legacy

Dopo due film degli anni ‘80 per la regia di Ivan Reitman, tornano gli Acchiappafantasmi con una pellicola diretta da Jason Reitman (sì, è proprio il figlio) che ignora il reboot al femminile del 2016 e che uscirà il 10 luglio negli USA con il titolo originale Ghostbusters: Afterlife.
A 30 anni di distanza dal secondo film, i giovani discendenti dello scomparso Egon Spengler scoprono il retaggio dei Ghostbusters. Nel cast annoveriamo Finn Wolfhard (Mike di Stranger Things) e Paul Rudd (Ant-Man), mentre Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Annie Potts riprendono i ruoli già interpretati nei primi due film, rispettivamente Peter Venkman, Ray Stantz, Winston Zeddemore, Dana Barrett e Janine Melnitz.
Aggiornamento del 31 marzo: Sony ha posticipato questo e molti altri film; Ghostbusters è rimandato al 5 marzo 2021.


Come +1 si è deciso di puntare su un titolo che non è propriamente “girella” ma che rientra nella “neo-girella“, ovvero l’insieme delle opere animate giapponesi che sono arrivate in Italia all’incirca tra la metà degli anni ‘90 e il 2010. Inevitabilmente la scelta non poteva che cadere su…

Evangelion: 3.0+1.0 / Shin Evangelion

Il quarto film della Nuova Edizione Cinematografica di Evangelion uscirà in Giappone il 27 giugno, in concomitanza dei 25 anni del franchise ideato dal regista Hideaki Anno, a distanza di 8 lunghissimi anni dal terzo film.
A 4 mesi dall’uscita, il film è ancora in lavorazione, come ci fanno sapere staff e cast tramite aggiornamenti periodici, ma lo Studio Khara ha garantito che Evangelion: 3.0+1.0 uscirà nella data annunciata.
Aggiornamento del 17 aprile: lo Studio Khara ha annunciato che Evangelion: 3.0+1.0 sarà rinviato a data da destinarsi.

Cosa pensate di questi film? Avete altre opere “girella” che aspettate con ansia nel 2020? Fatecelo sapere nei commenti.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!