fbpx
Curiosità

Xi Jinping diventa Mr. Shithole in un bug di traduzione di Facebook

Xi Jinping, l’uomo che odia Winnie the Pooh, ora ha trovato un nemico anche nelle traduzioni di Facebook.

Il presidente della Cina Xi Jinping, durante un viaggio in Birmania, ha scoperto una cosa particolare nella sua traduzione dal birmano, per l’appunto, all’inglese. Il suo nome, infatti, veniva tradotto come Mr. Shithole.

Chiramente Xi Jinping, come ben sa Winnie the Pooh, non è il tipo di persona provvisto di tanta auto-ironia e non ha preso bene la cosa. Andy, Stone, portavoce di Facebook, ha prontamente fatto delle scuse dichiarando:

“Abbiamo sistemato tutto, tutto questo non sarebbe dovuto accadere e non accadrà più.”

Sapete cosa hanno in comune L’Italia e la Cina? La censura verso South Park. Non ci credete? Cliccate qui!

Il problema, a quanto pare, è derivato da un mancato inserimento del nome nel database per una verifica della traduzione. Il sistema è stato comunque tratto in inganno dal fatto che traduce ogni parola iniziante con la particella -xi in -shi. Facebook, in realtà, già in passato aveva avuto problemi con la traduzione dal birmano, tanto da rimuovere la funzione per un periodo.

Il viaggio in Birmania di Xi è stata il primo del 2020 per il leader cinese. Un presidente della Cina non si recava a  Myanmar da ben 19 anni.

Commodoriani che ne pensate di questa gaffe di Facebook? Voi sapevate quel’è la capitale della Birmania? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"

Twitch!

Canale Offerte Telegram!