fbpx
Videogames News Nintendo

Pokémon Spada e Scudo, Pass espansione: tutto quello che sappiamo

Pokémon

Tutte le informazioni che abbiamo sul Pass espansione di Pokémon Spada e Pokémon Scudo

Durante il Pokémon Direct che è andato in onda oggi, è sicuramente arrivato un annuncio molto importante per quello che è il futuro della serie principale di giochi Pokémon. L’evento ha infatti annunciato l’arrivo di un pass espansione dedicato a Pokémon Spada Scudo. Per quanto la cosa non escluda in futuro l’arrivo di un terzo titolo o un’altra coppia di titoli di ottava generazione (come sono stati Pokémon Ultrasole e Ultraluna in settima), rappresenta certamente una rivoluzione nel brand. Il pass permetterà infatti di giocare due nuovi DLC, che ci permetteranno di esplorare nuove zone e conoscere nuovi personaggi e Pokémon.

Pokémon DLC

Il pass espansione, come potete vedere nell’immagine qui sopra, sarà composto da due DLC, e avrà un costo di 29,99€. La prima, in arrivo per la fine di giugno 2020, sarà chiamata L’isola dell’armatura. In autunno 2020, invece arriverà la seconda espansione, chiamata Le terre innevate della corona. Si terrà comunque fede alla tipica dualità del brand, presentando alcune differenze se acquistato su Pokémon Spada o su Pokémon Scudo. Andiamo a vederle più nel dettaglio.

L’isola solitaria dell’armatura

Isola solitaria dell'armatura

Come da nome, L’isola solitaria dell’armatura ci porterà sull’Isola Armatura al largo di Galar, la quale presenta paesaggi quasi paradisiaci. Il tema principale di questo DLC è il perfezionamento. Sull’isola potremo incontrare nuovi Pokémon (tra cui la Forma di Galar di Slowpoke e la sua evoluzione) e nuovi personaggi.

Pokémon DLCPokémon DLC

Sull’isola troveremo infatti un Dojo, dove il giocatore avrà la possibilità di diventare allievo del maestro Mustard. Ci viene presentato come vecchietto a capo del suddetto Dojo nonché mentore di Dandel. Oltre a lui faremo la conoscenza anche di una sua apprendista, la quale cambierà a seconda della versione di gioco scelta. In Pokémon Spada faremo la conoscenza di Sofora, specializzata in Pokémon di tipo Veleno. In Pokémon Scudo invece, ci aspetterà Savory, specialista del tipo Psico.

Pokémon DLC

Ma la novità più succulenta di questo DLC è senza dubbio l’annuncio di un nuovo Pokémon leggendario. Nel trailer ci viene infatti mostrato Kubfu, leggendario di tipo Lotta che ci verrà affidato dallo stesso Mustard. Kubfu potrà inoltre evolversi in due versioni alternative dello stesso Pokémon: Urshifu. Questo infatti, potrà avere sia lo stile Singolcolpo, che lo renderà di tipo Lotta/Buio, sia lo stile Pluricolpo, diventando Lotta/Acqua. Urshifu a sua volta, potrà usufruire di una forma Gigamax, la quale cambierà a seconda dello stile base. Sicuramente sarà oggetto di attenzione per i giocatori competitivi, poiché è stato dichiarato utilizzabile nelle competizioni ufficiali.

Ma le forme Gigamax introdotte da questo DLC non finiscono qui. Infatti, anche i tre starter di generazione Grookey, Scorebunny e Sobble riceveranno le loro. E insieme a loro anche Venusaur e Blastoise otterranno queste forme, completando il pacchetto di starter di Kanto, presenti nella regione di Galar.

Pokémon DLCPokémon DLCPokémon DLC

Pokémon DLC

Pokémon DLCPokémon DLC

Infine per questo DLC sono state annunciate altre piccole novità:

  • aggiornamento delle mosse apprendibili tramite l’Insegnamosse
  • introduzione delle Ghicocche per creare le Pokéball
  • introduzione dell’Amuleto PE, per ottenere più punti esperienza
  • nuovi vestiti e acconciature per il nostro personaggio
  • possibilità di personalizzare la bicicletta

 

Le terre innevate della corona

Terre innevate della corona

Il secondo DLC, Le terre innevate della corona, avrà come tema principale quello dell’esplorazione. Il giocatore avrà la possibilità di esplorare la Landa Corona, una tundra totalmente innevata. In questa terra verremo messi a capo di una squadra d’esplorazione, da un individuo del quale non sappiamo ancora il nome, ma di cui è stato mostrato il design.

Pokémon DLC

Ciò che però salta all’occhio di questo DLC sono due luoghi in particolare. Il trailer pone infatti l’enfasi su un tempio e un misterioso albero gigante. Partendo dal tempio, basta osservarlo per capire si collega al trio dei Regi di terza generazione. Infatti, i tre regi saranno aggiunti al Pokédex di Galar. Ma ciò che colpisce di più sono due bozzetti mostrati dopo. Il trailer ci mostra quelli che sembrano a tutti gli effetti dei nuovi Regi. Non sappiamo nulla su di loro al momento, dunque saremo costretti ad aspettare.

Pokémon DLCPokémon DLC

Parlando invece del misterioso albero gigante, possiamo immaginare che possa rivelarsi come la dimora del nuovo Pokémon leggendario Calyrex. Il leggendario, si presenta con un design molto particolare, e ha un tipologia mista Psico/Erba. Proprio per la sua seconda tipologia potremmo pensare che l’albero misterioso sarà il luogo in cui lo incontreremo.

Questo DLC introdurrà inoltre delle novità molto interessanti sul lato multiplayer. Infatti, sarà possibile esplorare in cooperativa le tane dei Pokémon, in fondo alle quali i giocatori avranno la possibilità di incontrare i leggendari dei vecchi giochi in forma Dynamax, per affrontarlo in un Raid. Da quello che ha mostrato il trailer in queste tane dovrebbero essere presenti tutti i leggendari del passato, ma per questo attenderemo conforme.

Uno dei grandi punti interrogativi di questo DLC è però rappresentato da tre “nuovi” Pokémon leggendari mostrati. Ciò che salta subito all’occhio, è l’incredibile somiglianza dei tre, al trio di uccelli di prima generazione. Come mai sono stati presentati come Pokémon nuovi? Infatti sembrerebbero più Forme di Galar di tali Pokémon. Staremo a vedere.

Pokémon DLCPokémon DLCPokémon DLC

Il trailer ha poi specificato come le aree che andremo ad esplorare nei DLC saranno come delle grandi Terre Selvagge, e non dei percorsi ristretti come quelli normali. Inoltre nei raid dynamax, si potranno trovare vecchi Pokémon che ancora non erano entrati a far parte del Pokédex di Galar. I Pokémon introdotti saranno più di 200. Al momento sappiamo che saranno inseriti i seguenti:

  • Talonflame
  • Volcarona
  • Kingdra
  • Dedenne
  • Amaura
  • Lycanroc
  • Nidoking
  • Garchomp
  • Seal

In contemporanea con l’uscita del pass espansione, verranno rilasciati aggiornamenti gratuiti che permetteranno a coloro i quali non acquisteranno il pass, di ottenere comunque i Pokémon nuovi tramite gli scambi. Inoltre grazie al servizio Pokémon Home (il quale sarà lanciato a febbraio 2020), sarà possibile importare sui nuovi giochi i Pokémon provenienti dalla Banca Pokémon e da Pokémon Let’s Go Pikachu Eevee. A patto però, che siano presenti nel Pokédex di Galar.

A partire da oggi inoltre, sarà possibile incontrare nei raid le forme Gigamax dei seguenti Pokémon:

  • Coalossal
  • Lapras
  • Flapple Appletun

Infine, è già disponibile un aggiornamento che permetterà al giocatore di incontrare le sopracitate Sofora Savory (a seconda della versione), le quali faranno incontrare al giocatore il nuovo Slowpoke Forma di Galar. Questo Slowpoke si evolverà in Slowbro di Galar con uno strumento che sarà possibile trovare sull’Isola Armatura. Oppure, in Slowking di Galar attraverso uno strumento della Landa Corona.

Cosa pensate dunque di questa grande novità per il brand Pokémon? Siete soddisfatti? Delusi? Fatecelo sapere attraverso i nostri canali social, che potete trovare qui sotto insieme al trailer di annuncio.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Samuel Bianchi

Videogiocatore svezzato dalle sapienti mani della prima Playstation e dal Sega Mega Drive, nel tempo ha sviluppato un interesse particolare per i giochi di ruolo. Cresciuto vivendo il videogioco in solitaria, ora ha un forte desiderio di analizzare il mondo videoludico con gli altri appassionati, approfondendone le capacità aggregative e comunicative, tipiche della grande arte.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!