fbpx
Film/Serie Tv News

L’Italia come la Cina: censurato il decimo episodio della stagione 23 di South Park

South Park è forse il cartone animato più scorretto di sempre, ma a quanto pare l’Italia non è ancora pronta e censura un episodio della ventitreesima stagione.

Ancora una volta in Italia ci ritroviamo vittime della moralità e del bigottismo. La decima puntata della stagione 23 di South Park non verrà infatti mandata in onda nel nostro paese a causa di queste scene controverse:

Come si può evincere dalle immagini qui sopra, l’incriminazione è dovuta alle scene in cui Babbo Natale e Gesù fanno uso di cocaina. Ancora una volta il nostro paese si dimostra abbastanza chiuso e poco aperto alla satira di un certo tipo in TV, anche se si parla di un prodotto ormai sdoganato in tutto il mondo (tranne che in Cina) come South Park.

I precedenti dell’Italia con South Park

L’Italia e South Park non hanno mai avuto un buon rapporto. La prima volta che venne trasmesso in Italia, il cartone venne infatti doppiato in un modo del tutto edulcorato.

Gli episodi 200 e 201 vennero censurati da Comedy Central e la cosa scatenò forti critiche. Il 31 gennaio 2014, i server dei South Park Studios furono illegalmente violati e la versione originale senza censure dell’episodio fu postata online interamente senza l’approvazione di Comedy Central. Questi due episodi, dedicati al 200º episodio di South Park, sono stati censurati in Italia e in altri stati.

La quarta stagione non venne mandata in onda completamente in Italia. In questa stagione, difatti, i contenuti espliciti e volutamente “antiborghesi”, spinti fino al macchiettismo, cominciano a diventare decisamente più adulti e ad affrontare in maniera aperta una violenta satira sociale e politica. Gli episodi censurati di questa stagione sono tre, e trattano due temi difficili: la pedofilia e il rapporto fra Chiesa cattolica e handicap. Nella prima di queste (4×05 Giù le zampe dai bambini), Cartman incappa involontariamente in una chat di pedofili, che lo invitano assieme ai suoi amici in una riunione di “amanti dei bambini”. Le altre due puntate sono in sequenza (4×09 Predica bene razzola male e 4×10 Probabilmente) e colpiscono direttamente il papa ed i capisaldi del cattolicesimo. Questi tre episodi sono stati comunque doppiati e mandati in onda da Italia 1 in seconda serata.

Commodoriani che ne pensate di questa censura? Fatecelo sapere nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"