fbpx
Film/Serie Tv News

La leggenda del pianista sull’oceano arriva in Cina dopo 21 anni

La leggenda del pianista sull'oceano

La leggenda del pianista sull’oceano è finalmente arrivato nei cinema cinesi dopo 21 anni

Il 15 novembre La leggenda del pianista sull’oceano, film con protagonista Tim Roth e diretto da Giuseppe Tornatore, è arrivato nelle sale cinesi con ben 21 anni di ritardo.

tim roth

Il celebre film, tratto dall’opera Novecento di Alessandro Baricco, nel suo primo weekend  ha incassato 63.1 milioni di yuan ovvero 8.9 milioni di dollari. Sono cifre queste molto più alte di quelle degli altri paesi quando uscì nel 1998. La pellicola è inoltre stata restaurata in 4K. Questo in parte spiega l’enorme successo raggiunto. Inoltre sembra ci sia notevole interesse per film un po’ più datati mai arrivati nel paese. Casi così particolari non sono una novità in Cina.

Nel 2011 ad esempio un regolamento del Ministero per la Radio, il Cinema e la Televisione dichiarava l’ostilità del governo cinese verso film sui viaggi nel tempo, storie mitiche, superstizioni feudali, fatalismo, reincarnazione e lezioni morali ambigue. Questo perché “privi di pensieri positivi e di significato“. Formalmente la direttiva non è un vero e proprio divieto ma è probabile che produzioni che trattano temi di questo tipo ne avranno fatto le spese.

Che ne pensate? Avete visto il film di Tornatore? Fatecelo sapere nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

 

 

Facebook Comments

Marco Di Pasquale

Terrone trapiantato a Torino. Appassionato di cinema con la c minuscola, fotografia, fumetti e videogiochi. Mematore dilettante e stregone di livello ancora troppo basso per vantarsene in una bio.