fbpx
Esport News

La Juventus entra negli Esports con i maggiori campioni italiani di PES

Juventus Esports PES

La Juventus negli ultimi anni sta cercando di diventare un brand di successo, oltre che una squadra di prestigio a livello nazionale e internazionale. Dopo il boom causato da CR7 e i nuovi contratti con Jeep e Adidas, pochi mesi fa è arrivata l’esclusività della squadra per PES, il titolo calcistico di Konami. E proprio a proposito di Pro Evolution Soccer, ora la Juventus ha fatto il colpaccio 100% italiano.

La Juventus entra negli Esports

Ebbene sì, il brand bianconero è ufficialmente parte degli sport elettronici. Seguendo le orme degli anni passati di Roma, Genoa e Sampdoria, la Juventus ha ora un suo team su PES. Per competere nella eFootball.Pro di Konami, un campionato esclusivo 3v3 con 10 club con inizio il 14 dicembre 2019 e conclusione il 18 aprile 2020, la Vecchia Signora ha firmato Luca “Il Distruttore” Tubelli, Renzo “LoScandalo” Lodeserto e, dulcis in fundo, Ettore “Ettorito” Giannuzzi.

Tubelli nel 2019 ha conquistato il titolo europeo COOP, dopo aver vinto il mondiale COOP nel 2018 e il titolo italiano nel 2016. Lodeserto nel 2019 è stato vice campione europeo 3v3, oltre che campione italiano nel 2014, 2015 e campione italiano Clan 2013 e 2014. Infine, Ettorito è molto più noto essendo il vincitore di due titoli mondiali (2011 e 2018), WESG Olympic e mondiale COOP nel 2018 e Youth League UEFA.

Questo trittico mira chiaramente a dominare anche il calcio digitale, specialmente a livello nazionale dove è nata la Lega eSerie A TIM riservata alle formazioni della massima lega italiana. Come ha dichiarato il Chief Revenue Officer di Juventus, Giorgio Ricci:

“L’ingresso nel mondo degli eSports non solo ci offre l’occasione di rivolgerci a un’audience nuova e vastissima, ma è anche la testimonianza di quanto la Juventus sia attenta all’evoluzione delle forme di intrattenimento e agli interessi del pubblico.”

Una scommessa per il futuro…ma con certezze

La filosofia Live Ahead bianconera è chiaramente quella che spinge la società a investire così tanto. Ciò però non senza certezze chiave: la Juventus, infatti, ha collaborato con Astralis Group per creare questo team. Per chi non conoscesse Astralis Group, è la società nata e cresciuta grazie a uno dei team di maggior successo di CSGO. Gli Astralis, appunto, formati da Xyp9x, dupreeh, gla1ve, device e Magisk, e attualmente n° 1 al mondo dopo aver vinto le ultime tre Major e tanti altri titoli tra 2018 e 2019

Insomma, un investimento ponderato e perfetto, considerata l’evoluzione degli Esports in questi anni. Un piano che, in futuro, porterà di sicuro una crescita economica e in popolarità degna di nota.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!