fbpx
Film/Serie Tv Approfondimento

Netflix: 10 film in catalogo da non perdere

Netflix logo

Oggi vi proponiamo 10 film imperdibili del catalogo Netflix

Il catalogo Netflix oltre alle serie tv ha una lista piuttosto variegata di film che vale la pena non perdere, soprattutto vista la rapidità con cui certe pellicole vengono eliminate in base ai contratti della celebre piattaforma streaming. Ecco quindi 10 film che, secondo noi, non potete perdere. Tra questi, anche alcuni imperdibili originali Netflix.

1.Cargo –  Ben Howling e Yolanda Ramke (2017)

Cargo

La pellicola è tratta dall’omonimo cortometraggio che potete vedere gratuitamente su youtube. Il film è ambientato in Australia, in un mondo post-apocalittico. A causa di un virus le persone si trasformano in Zombie entro 48 ore. Tra i pochi sopravvissuti il protagonista (Martin Freeman), la moglie e la figlia, vivono su una casa galleggiante per evitare di essere contagiati. Cargo affronta in maniera piuttosto originale il tema degli Zombie, riflettendo sulla vita e la morte senza mai risultare banale e con una delicatezza rara per un film di questo genere.

2.Full Metal Jacket – Stanley Kubrick (1987)

Full Metal Jacked

Pellicola ispirata al romanzo Nato per uccidere di Gustav Hasford, un ex marine che ha anche collaborato alla sceneggiatura. Qui Kubrick dimostra il suo talento nel passare da un genere all’altro e apportando ad ognuno di essi il suo stile, le sue innovazioni e la sua poetica. Fun fact: il regista preferì ricostruire il Vietnam in un set vicino Londra, importando trecento palme dalla Spagna. Tutti i personaggi asiatici sono interpretati da caratteristi inglesi di origine vietnamita.

3.Baby Driver – Edgar Wright (2017)

Baby Driver

Dal regista della Trilogia del cornetto, Baby Driver è un originale film d’azione. Baby, il protagonista, sfrutta il suo incredibile talento alla guida per fare soldi con dei criminali. Il ragazzo soffre di acufene. Baby ne allieva il fastidio ascoltando quasi ininterrottamente musica dai suoi auricolari. Il film è incredibile soprattutto per il montaggio sonoro e video. Le scene d’azione sono scandite con precisione millimetrica dalla musica del lettore, che il protagonista usa anche per concentrarsi durante gli inseguimenti.

4.Roma –  Alfonso Cuarón (2018)

Roma

Vincitore di 3 premi Oscar, miglior regia, miglior film straniero e miglior fotografia, Roma è probabilmente il lavoro migliore dell’autore messicano e il suo film più personale. La pellicola segue le vicende di una famiglia messicana a Città del Messico negli anni settanta. Il titolo fa riferimento al quartiere Colonia Roma. Da vedere anche solo per la qualità visiva e registica del film, che lascia a bocca aperta.

5.Blue Jasmine – Woody Allen (2013)

Blue Jasmine

Dramma del regista newyorkese e uno dei suoi film più riusciti degli anni 2000. Per la sua interpretazione Cate Blanchett ha vinto il premio Oscar come miglior attrice protagonista. La pellicola analizza le differenze di classe della società, l’amore, l’odio e la nevrosi. Il tutto con una colonna sonora jazz e un’ironia che accentuano ancora di più la disperazione della protagonista.

6.Rushmore – Wes Anderson (1998)

Rushmore

Secondo film diretto da Wes Anderson e sceneggiato assieme all’amico Owen Wilson. In questa pellicola si trovano già tutte le caratteristiche peculiari che hanno ormai consacrato il regista  tra i migliori di questi ultimi anni. Rushmore mischia in maniera efficace la commedia intelligente con quella più leggera. Sempre gradita la presenza di Bill Murray.

7.Blade Runner 2049 – Denis Villeneuve (2017)

Blade Runner 2049

Flop all’uscita come il predecessore (segnaliamo la Final Cut presente nel catalogo) ma altrettanto bello. È chiaro che è inutile fare paragoni con l’originale. Era un’impresa ardua riprendere il capolavoro di R.Scott senza rovinarlo. Blade Runner 2049 si dimostra invece un sequel all’altezza. Visivamente è stato fatto un lavoro incredibile (miglior fotografia e effetti speciali agli Oscar) e vedere Harrison Ford di nuovo nei panni di Rick Deckard, e qualche altro ritorno che non sveliamo, è stato davvero emozionante.

8.Gran Torino – Clint Eastwood (2008)

Gran Torino

Film molto profondo del regista. Il titolo fa riferimento all’auto, molto celebre negli anni 70, del burbero protagonista interpretato dallo stesso Eastwood, Walt Kowalski. Questi è un reduce della guerra in Corea e razzista, la cui vita sarà sconvolta dall’incontro con un ragazzo asiatico di etnia Hmong. Kowalski metterà sotto la sua ala protettrice il ragazzo e da questo strano rapporto impareranno entrambi.

9.Birdman –  Alejandro González Iñárritu (2014)

Birdman

Film girato come se fosse un’unica ripresa senza stacchi grazie anche all’aiuto di effetti speciali. Il protagonista (Michael Keaton)  è una celebrità ormai fallita, un attore che disperatamente tenta di allontanarsi dalla figura che lo ha reso celebre, il supereroe Birdman. La pellicola ha vinto 4 premi Oscar per miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura originale e miglior fotografia.

10.Sulla mia pelle -Alessio Cremonini (2018)

Sulla mia pelle

Il film racconta con crudezza e realismo l’ultima settimana di vita di Stefano Cucchi. Alessandro Borghi trasforma voce e corpo per il ruolo, dimostrando uno degli attori italiani più promettenti degli ultimi anni. Per la sua interpretazione Borghi ha inoltre ricevuto il David di Donatello come miglior attore protagonista.

 

Che ne pensate? Quali film aggiungereste alla lista? Fatecelo sapere nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

 

 

 

Facebook Comments

L'autore

Marco Di Pasquale

Terrone trapiantato a Torino. Appassionato di cinema con la c minuscola, fotografia, fumetti e videogiochi. Mematore dilettante e stregone di livello ancora troppo basso per vantarsene in una bio.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!