fbpx
Film/Serie Tv News

Charlie’s Angels, il reboot è un flop al botteghino ed Elizabeth Banks accusa i fan di maschilismo

Elizabeth Banks non ha preso benissimo il flop del reboot di Charlie’s Angels.

Con soli 8,6 milioni di dollari incassati durante il primo week end, possiamo tranquillamente definire non proprio entusiasmante il debutto nelle sale di Charlie’s Angels, pellicola diretta da Elizabeth Banks che si basa sulla famosissima serie tv degli anni ’70.

Scherzando, nel corso di una nuova intervista, la regista, scrittrice, produttrice e attrice del film ha provato spiegare i motivi dietro a questo clamoroso flop:

“Il pubblico va a vedere un film tratto dai fumetti con Wonder Woman e Captain Marvel perché è un genere maschile. Quindi, anche se si tratta di film sulle donne, li inseriscono nel contesto del più grande mondo dei fumetti: quindi sì, stai guardando un film di Wonder Woman ma intanto stanno preparando altri tre personaggi per fondare Justice League. Tuttavia, sono felice che quei personaggi abbiano successo al botteghino, ma abbiamo bisogno di più voci femminili, supportate dal denaro perché questo è il potere. Il potere è nei soldi.”

Oltre ad Elizabeth Banks, nel cast di Charlie’s Angels troviamo Kristen Stewart, Naomi Scott, Ella Balinska, Djimon Hounsou, Noah Centineo e Patrick Stewart.

Sinossi: “Gli Angeli lavorano per il misterioso Charles Townsend. Le Charlie’s Angels hanno sempre messo a disposizione le loro abilità di investigazione e di security e ora l’agenzia Townsend si sta espandendo a livello internazionale con le donne più intelligenti, coraggiose e addestrate di tutto il pianeta: varie squadre di Angeli, guidate ciascuna da un Bosley, si fanno carico dei più difficili lavori in tutto il mondo.”.

La pellicola uscirà in Italia il 9 gennaio 2020.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord e Twitch.

Facebook Comments