fbpx
News Videogames Xbox One

Inside Xbox, Xcloud incluso nell’abbonamento Gamepass

Xcloud

Xcloud in ogni telefono a partire dal prossimo anno per gli abbonati al Gamepass. La bomba arriva direttamente dalla serata dedicata al mondo del gaming Microsoft.

L’evento dedicato al mondo Xbox porta con sé tante novità riguardanti non solo i giochi, ma anche sul tanto chiacchierato servizio Xcloud. Il rivale di Google Stadia si prepara quindi ad entrare nel mercato attraverso una fase di preview limitata a pochi fortunati utenti in USA, Uk e corea del sud.
Nel corso del 2020 però tale piattaforma sarà accessibile anche da pc e da numerosi altri paesi compresi gli stati europei.

Xcloud

La vera bomba arriva con l’annuncio che tale servizio sarà incluso nel pacchetto Gamepass, l’offerta Microsoft già adesso molto golosa. Gli abbonati potranno quindi giocare ai propri titolo con “una qualità da Xbox” su ogni dispositivo supportato: telefoni, tablet e PC.
Confermato anche il supporto ai controller Bluetooth di terza parti tra cui il controller SaberTooth di Razer e il Dualshock 4 di casa Sony. Sul palco anche EA che, insieme a molti altri publisher, conferma l’arrivo di titoli in esclusiva per supportare questa piattaforma.

Potete pre-registrarvi al servizio o dare un’occhiata tramite questo link.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Corrado Papucci

Fruitore del mondo videoludico sin dalla nascita, il mio viaggio inizia partendo dalla versione freeware di Wolfenstein 3D e di Lemmings, passando per le mitiche PS2 e PS3 e le loro svariate perle , e termina ritornando ai cari e vecchi dispositivi dotati di mouse e tastiera.
Un gran bel viaggio che spero possa continuare anche verso nuove direzioni e piattaforme. Possibilmente anche economicamente raggiungibili.