fbpx
Film/Serie Tv News

Star Wars: l’Ascesa di Skywalker disastroso nei test screening. George Lucas chiamato per salvare il film

Star Wars

La prima versione del film non ha superato i test screening

Nuove voci che solcano i mari del web suggeriscono che le prime proiezioni di test per Star Wars: l’Ascesa di Skywalker sono state disastrose e Lucasfilm ha dovuto chiamare George Lucas per aiutare a sistemare il film.

Bisogna subito specificare che queste voci provengono da uno YouTuber non verificato e potrebbero facilmente rivelarsi fake, ma diverse fonti stanno dando credito alle rivelazioni in questione, quindi le riportiamo per dovere di cronaca. Secondo lo YouTuber in questione i test screening sono stati fatti alla presenza di fan hardcore, fan occasionali e gente comune con una conoscenza basilare di Star Wars.

Le varie versioni di Star Wars: l’Ascesa di Skywalker

La prima versione, che lo YouTuber chiama “Abrams/Kennedy cut“, ha ottenuto il punteggio medio più basso (29), principalmente a causa di un terzo atto poco brillante. Nel dettaglio, il primo atto avrebbe totalizzato un punteggio di 65, il secondo 12 e il terzo solo 4.

Pare che il problema principale sia sorto in un momento preciso, con una scena che non ha generato nel pubblico l’esito sperato. A quel punto sono scoppiati tutti a ridere, irritando non poco il CEO Disney Bob Iger, che era presente durante la proiezione. Questi test poco incoraggianti ci portano quindi alla seconda versione del film.

Apparentemente, Iger ha dato delle precise istruzioni Abrams su come inserire e gestire determinati personaggi e la versione rivista dal capo della Disney ha ottenuto un punteggio migliore totale (65) nella seguente proiezione di test.

I miglioramenti ottenuti dalla seconda versione non sembrano però aver soddisfatto pienamente Iger, che ha chiamato George Lucas in persona per risollevare le sorti dell’ultimo capitolo della saga.

Sembrerebbe che Lucas abbia incorporato elementi di entrambe le versioni e curato il finale, introducendo uno Skywalker segreto nel terzo atto. Queste modifiche hanno suscitato una reazione molto più positiva e la terza versione ha ottenuto il punteggio migliore (88) nella proiezione di test.

Non sappiamo ancora chi sia questo Skywalker segreto, alcune voci parlano di un personaggio dell’Universo Espanso mai apparso sullo schermo, ma sappiamo che la Disney ha speso ben 300 milioni di dollari dopo il disastro delle prime proiezioni per salvare il film e fare tutto il necessario per assicurarsi che non si riveli un flop.

Ribadiamo che non possiamo garantire la veridicità delle informazioni qui riportate, ma diverse fonti tra le più informate stanno confermando quanto detto, affermando che il film è stato effettivamente migliorato e salvato dall’intervento di Lucas.

Non ci resta che aspettare l’uscita di Star Wars: l’Ascesa di Skywalker per poter giudicare con i nostri occhi.

Cosa vi aspettate da questo film? Ditecelo nei commenti.

FONTI: 1, 2

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Gabriele Pati

Cresciuto con libri di cibernetica, insalate di matematica e una massiccia dose di cinema e tv, nel tempo libero studia ingegneria, pratica sport e cerca nuovi modi per conquistare il mondo.

Vanta il poco invidiabile record di essere stato uno dei primi con un account Netflix attivo alla mezzanotte del 22 ottobre 2015.