Dr Commodore
LIVE

Videogame: 5+1 che forse non avete mai giocato.

Ovvero: 5+1 videogame sconosciuti ai più.

Parliamo di videogame. Siamo nell’era del 4K 60FPS PC master race e sciccherie varie. Siamo nella generazione dove tutti comprano al lancio titoli di nuova generazione per dimostrare di essere al passo.

Noi però vogliamo fare un passo…ma indietro. Per un motivo: Mostrarvi giochi che, lungo questa frenetica corsa alla ricerca dei 60 frame fissi e la grafica foto-realistica, potreste aver perso.

Ecco a voi 5 videogame che, probabilmente, non avete mai giocato. Ah, non preoccupatevi del vostro PC…questi giochi possono girare pure su dei laptop di inizio 2015.

Hacknet

Videogame

Matt Trobbiani assieme al Team Fractal Alligator e alla casa distributrice Fellow Traveller (Ai tempi Surprise Attack Games) crea quest’avventura virtuale basata su comandi di UNIX realmente esistenti (Non la versione Hollywoodiana dei comandi) e un’interfaccia immersiva.

Bit, un hacker, muore e, dopo 14 giorni di inattività, il suo sistema innesca un dispositivo di sicurezza che manda email automatiche ad un utente. Spetterà al giocatore risolvere il mistero ed impedire che Hacknet-OS cada nelle mani sbagliate.

Una colonna sonora decisamente ben curata che fa risaltare ancor di più il gioco, migliaia di Easter egg sparsi all’interno e sopratutto un DLC vecchio stampo: Un’espansione del gioco facoltativa che rende l’esperienza di gioco ancor più variegata.

Decisamente da comprare. Ah, nel link troverete il pacchetto completo che, oltre al gioco, comprende il DLC, le colonne sonore del gioco e quelle del DLC. Noi consigliamo questo pacchetto perché ne vale veramente la pena.

Safecracker

Videogame

Un puzzle game in prima persona firmato Kheops Studio con 35 casseforti sempre più intricate e sempre più ingegnose.

Duncan W. Adams, un eccentrico miliardario e magnate dell’olio, muore e la sua famiglia incarica uno scassinatore, ovverosia voi, di trovare il testamento.

La colonna sonora fa il suo lavoro, l’esperienza di gioco è godibile e i puzzle sono sufficientemente complessi.

Un gioco nella media, in sostanza. Da prendere se volete passare del tempo tranquillamente senza troppe pretese.

The House of Da Vinci

Videogame

Un’altro puzzle game si aggiunge alla lista. Se vi è piaciuta la saga di The Room, ma l’avete giocata per così tante volte che oramai non c’è più gusto, questo gioco fa per voi.

Sviluppato dallo studio indie Blue Brain Games e finanziato tramite Kickstarter, il gioco è ambientato nella Firenze rinascimentale.

Il giocatore è l’apprendista più promettente di Leonardo Da Vinci, scomparso misteriosamente. L’obiettivo sarà di scoprire la verità sulla scomparsa osservando ogni anfratto della sua magione, anche con l’ausilio di due lenti create da Leonardo stesso.

Il gioco sembra molto simile a The Room, anche in certi meccanismi, ma si distingue per l’estetica ben curata e per altre accortezze che arricchiscono il gameplay.

Patrician III

Videogame

Avete ORE del vostro tempo da buttare via? Avete voglia di cimentarvi in un gestionale? Non avete più voglia di giocare a gestionali tipo SimCity?

A tutto questo viene in aiuto la Ascaron che vi porta in una cittadina della Lega Anseatica ai tempi del basso medioevo.

Puoi passare da semplice mercante a governatore della Lega Anseatica (buona fortuna a diventare governatore, l’autore di questo articolo ha giocato per 17 ore complessive senza mai raggiungere tale carica) commerciando tra tutte le città della Lega Anseatica, da Londra a Novgorod.

Salpate per i mari, ordunque, e preparatevi ad una lunga avventura.

Angry Video Game Nerd Adventures

Videogame

Stanchi dei soliti libri sugli influencer? Non avete desiderio a vedere film di youtuber? Se la vostra scusa è: “Sono fatti male”, con questo videogame questa scusa non vale.

Creato dallo studio indipendente FreakZone Games e pubblicato dalla Screw Attack Entertainment, questo gioco si basa sulla webserie “The Angry Video Game Nerd” creata da James Rolfe.

La meccanica di gioco è simile a Mega Man dove puoi scegliere vari mondi, ognuno composto da un livello e da un boss. Completati tutti e 8 i mondi, si aprirà la strada verso il mondo finale con il relativo boss.

La colonna sonora chiptune è ben curata e talmente ben fatta che vorreste ascoltarla in loop. Un ottimo titolo.

BONUS: Lapse

Videogame

Come bonus mettiamo un videogame per telefono perché anche su questa piattaforma ci sono titoli validi.

Creato dall’italiano Stefano Cornago, questo gioco si presenta in maniera simile a Reigns, ma differisce sostanzialmente con il tema: Non siamo più nel medioevo, ma siamo in un futuro post-apocalittico.

Il protagonista deve effettuare scelte per evitare il crollo della civiltà per mano delle radiazioni, delle rivolte, dell’esercito e dei paesi vicini.

Le scelte solitamente porteranno ad un semplice aumento dei 4 fattori (Ambiente, Popolazione, Esercito e Denaro), ma alcune porteranno ad un progresso nella trama che porterà a vari risvolti. Un prodotto indipendente veramente ben realizzato.

Commodoriani, avete già giocato ad uno di questi giochi? Fatecelo sapere con un commento.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Articoli correlati

Marco Tilloca

Marco Tilloca

Nato nel '96, questo baldo giovane passa il giorno e la notte alla ricerca di notizie su film, serie tv e anime. Nel tempo libero posta amenità sui suoi social.

Condividi