Dr Commodore
LIVE

Nintendo: oggi sono 130 anni dalla sua fondazione

Tanti auguri Nintendo!

Era il 23 settembre 1889 quando fu fondata la Nintendo e pertanto oggi festeggia la veneranda età di 130 anni. Molti non sanno che l’azienda nacque come una compagnia di carte da gioco hanafuda chiamata Nintendo Koppai e il suo fondatore fu Fusajiro Yamauchi.

Per oltre quarant’anni dopo la sua nascita, l’azienda si concentrò sulle carte, ma a dire la verità la Nintendo era già un’azienda molto attiva prima di entrare nello sviluppo e nella produzione di giochi: gestiva taxi, riso istantaneo e poi è passata ai giochi in un secondo momento.

Entrò nel mercato dei videogiochi negli anni ’70 quando iniziò a sviluppare light gun per la Magnavox Odyssey e tanto fu alto il successo che nel 1977 lanciò la sua prima console: la Color TV-Game 6. Si trattava di una console sviluppata insieme alla Mitsubishi e conteneva sei diverse versioni del celebre Pong.

Da quel momento la scalata verso il successo fu tutta in discesa nonostante la concorrenza di alcune società come SEGA. I 130 anni, inoltre, la pongono nel gradino più alto delle compagnie di giochi più antiche prima di Taito fondata nel 1953 e SEGA nel 1960.

Le console più vendute nella storia di Nintendo sono state il Nintendo DS (154,02 milioni), il Game Boy e il Game Boy Color (118,69 milioni insieme) e il Nintendo Wii (101,63 milioni). Lo Switch è al momento a quota 36,87 milioni di unità vendute.

Dal punto di vista dei giochi invece il più venduto è Wii Sports con ben 82.870.000 copie vendute, invece The Legends of Zelda: Ocarina of Time rimane il gioco con le migliori recensioni di tutti i tempi.

Per l’occasione Nintendo ha deciso di festeggiare in anticipo il suo compleanno con l’uscita del suo nuovo Nintendo Switch Lite.

Tanti di questi anni Nintendo!

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Articoli correlati

Giovanni Arestia

Giovanni Arestia

Ingegnere informatico con la strana passione per la scrittura. Essa, unita alla passione per la tecnologia, mi ha portato ad essere qui. Chiamatemi pure Gioare, ormai anche i miei genitori mi conoscono così.

Condividi