fbpx
Videogames News Pc

World of Warcraft Classic: arrestato il responsabile degli attacchi DDoS ai server

World of Warcraft Classic

Preso il sospettato dell’attacco DDoS di World of Warcraft Classic

La manovra nostalgica di Blizzard effettuata con il recentissimo World of Warcraft Classic ha indubbiamente catalizzato l’attenzione dei fan… e non solo.
Il “neonato” titolo è stato infatti vittima di un attacco DDoS che aveva irrimediabilmente causato enormi problemi ai server di gioco.

World of Warcraft Classic

Blizzard ha però agito immediatamente ed è riuscita, nel giro di pochi giorni, a risalire ad un sospettato che adesso è in custodia della polizia.
Il problema che quindi colpiva i giocatori che cercavano di giocare, causando enormi problemi di lag o di connessione al server, potranno giocare tranquillamente!

World of Warcraft Classic, la versione del gioco che ci rituffa nella nostra infanzia, nella versione 1.12 Vanilla, è adesso quindi perfettamente giocabile e che consigliamo a coloro i quali ancora non hanno potuto o voluto provarlo.

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Corrado Papucci

Fruitore del mondo videoludico sin dalla nascita, il mio viaggio inizia partendo dalla versione freeware di Wolfenstein 3D e di Lemmings, passando per le mitiche PS2 e PS3 e le loro svariate perle , e termina ritornando ai cari e vecchi dispositivi dotati di mouse e tastiera.
Un gran bel viaggio che spero possa continuare anche verso nuove direzioni e piattaforme. Possibilmente anche economicamente raggiungibili.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!