fbpx
Comics News

Lucca Comics 2019: la polemica contro lo spettacolo teatrale basato su Cinzia di Ortolani

Cinzia è il personaggio transgender amatissimo dai lettori di Rat-Man che ha avuto in dedica da Ortolani una graphic novel che diventerà un musical

Chi ha letto Rat-Man conosce benissimo il personaggio di Cinzia, la transgender follemente innamorata del supereroe. Il personaggio è così amato che Leo Ortolani ha deciso di dedicargli una graphic novel. Chi ha letto questa graphic novel conosce benissimo la profondità e lo splendore dell’opera. Il fumetto, che può essere letto anche da chi non ha mai seguito Rat-Man, è uno scavo profondo nell’animo di un transgeder che deve affrontare pregiudizi e difficoltà che la società pone ad una persona in quella condizione, il tutto, chiaramente, impacchettato con l’umorismo e l’ironia geniale di Ortolani.

Leggi anche tutti i dettagli e gli ospiti del Lucca Comics e Games 2019

La polemica verso lo spettacolo teatrale su Cinzia

Chi non ha letto, oppure chi non ha capito Cinzia, sono sicuramente alcuni consiglieri comunali di Lega, Movimento 5 Stelle e Forza Italia che, come riporta il sito Luccaindiretta, hanno espresso perplessità sull’argomento e sul tema trattato.

La diversità dovrebbe essere spiegata in altri termini, non vorremmo che ci fosse una deriva verso la cultura gender. Mi lascia perplesso il tema, se ne potevano scegliere altri. Affrontare questi temi è pericoloso, bisognerebbe stare attenti. È estremamente grave che l’amministrazione Tambellini utilizzi i Comics per propagandare le aberrazioni dell’ideologia gender che nega la differenza precostituita per natura tra uomo e donna per attribuire all’individuo il potere di determinare la sua identità sessuale. Qui non si tratta di tutelare le differenze ma di difenderci dalle insidie di una teoria falsa che al tempo stesso rappresenta un attacco ai valori cristiani ed alla famiglia. Dio ha creato l’uomo e la donna a sua immagine e somiglianza dice il libro della Genesi. Le teorie gender possono anche creare grave turbamento negli adolescenti che ancora devono pienamente formare la propria identità per cui l’amministrazione Tambellini deve cancellare la rappresentazione al Teatro del Giglio che è luogo di promozione della cultura e non di propaganda di false ideologie. Su questi temi c’è un’estrema discrezionalità. Forse noi non siamo preparati per giudicare sulla bontà o meno delle scelte che vengono prese ma un luogo deputato a questo sarebbe necessario”.

Perché il musical su Cinzia debutterà al Lucca 2019?

Lucca Comics & Games 2019

Il debutto del musical su Cinzia è stato voluto per il Lucca Comics 2019 poiché lo slogan di quest’ultimo sarà Becoming Human. Un chiaro riferimento sull’accettazione umana e sul superare barriere e pregiudizi. Insomma un’opera come Cinzia non può che essere il manifesto perfetto per questo slogan. L’aberrante arretratezza e il voler per forza aprire la bocca per darle aria, però, non ha impedito a questi personaggi di essere beceri.

Commodoriani che ne pensate della questione? Siete dalla parte dei politici o condannate le loro parole? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

 

 

 

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"