fbpx
Curiosità Tech

Gelataio contro gli influencer: se chiedi il gelato gratis, lo paghi il doppio

influencer

Preparatevi a pagare caro e a pagare tutto.

Un’azienda di gelati di nome CVT Soft Serve ha deciso di adottare una linea piuttosto inusuale ma comprensibile e a tratti lodevole:

Se chiedi un gelato gratis, paghi il doppio.

La ditta ha deciso, per zittire gli influencer arraffoni che chiedono un gelato gratis, di caricare una foto su Instagram con un impiegato che tiene in mano un cartello recitante la dicitura: Gli influencer pagano il doppio.

La didascalia parla chiaro: “Abbiamo deciso di renderlo ufficiale con la segnaletica. Non ce ne frega niente se siete influencer o quanti follower avete. Non vi daremo mai un gelato gratis in cambio di un post sulla pagina dei vostri social media. È letteralmente qualcosa da 4 dollari…ora è 8 dollari per voi. #InfluencersAreGross

Un secondo post, con la suddetta segnaletica, ha dichiarato: “Non ce ne frega niente di quanti follower avete e siamo parecchio imbarazzati per voi quando ce lo dite.

La politica è entrata in atto dopo che il co-fondatore di CVT Joe Nicchi si era stancato di persone che chiedevano del gelato gratis in cambio di post sui social media.

Ha dichiarato a NewsWeek:

LA è piena di cosiddetti “influencer” con un grande numero di followers che sono in realtà falsi perché molto probabilmente hanno pagato per i “Mi piace” e il follow. Chiunque può avere un seguito se vuole pagare per questo. Basta cercare su Google “social media bots”. La versione 2019 di “Sai chi sono?” è “Sono un influencer”, ma senza il talento.

Questa nuova politica è stata ben accolta dai consumatori e dai follower dell’azienda che hanno lodato quest’iniziativa.

E, a giudicare da certi post su Instagram, la compagnia non ha bisogno di alcun tipo di riconoscimento da parte di influencer:

View this post on Instagram

I met my idol tonight…

A post shared by CVT Soft Serve (@cvtsoftserve) on

Leggete anche: Bethesda ha distribuito agli influencer borse in tessuto di Fallout 76

Confermato anche da Nicchi che ha dichiarato inoltre:

Ci occupiamo di talenti di A-list piuttosto grandi a Hollywood, e non ho alcun interesse a dar loro un prodotto gratuito. Ho una famiglia e un sacco di conti da pagare! La mia scuola per bambini non accetta le foto delle celebrità come forma di pagamento per le tasse scolastiche.

La compagnia, per fortuna, ama anche la maggior parte dei suoi clienti.

CVT sta per Chocolate Vanilla Twist ed è stata fondata nel 2012 da Joe Nicchi e sua moglie Taylor. Il menù offre solo gelato al cioccolato, alla vaniglia o una combinazione dei due.

Commodoriani, cosa ne pensate di questa vicenda? Scrivetelo in un commento qui sotto.

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Ray Jackson

Nato nel '96, questo baldo giovane passa il giorno e la notte alla ricerca di notizie su film, serie tv e anime. Nel tempo libero posta amenità sui suoi social.