fbpx
Approfondimento Film/Serie Tv

Il crossover tra lo Spider-Man di Tom Holland e il Venom di Tom Hardy non s’ha da fare!

Spider-Man e Venom (di nuovo) nello stesso film?
Va bene, ma ad una condizione.

Sin dall’uscita di Venom al cinema, il pubblico si è sempre domandato se, prima o poi, vedremo i personaggi di Tom Holland e Tom Hardy interagire tra loro.
Il film è stato un discreto successo al botteghino e, anche se dalla critica è stato un po’ massacrato, il pubblico è rimasto abbastanza soddisfatto.

Anche per questo, quando alcuni giorni fa è stato chiesto a Kevin Feige se c’è una possibilità di vedere Spidey e Venom condividere (ancora una volta) il grande schermo, il Presidente dei Marvel Studios ha scaricato tutta la responsabilità alla Sony Pictures:

“Credo che la scelta sia di Sony. Sony ha il controllo di entrambi quei personaggi e ha Venom nel loro mondo. Non so quali siano i loro piani per un nuovo Venom o se stiano già programmando il crossover. Ma mi sembra molto probabile, prima o poi”.

Come ci si poteva aspettare, Feige è stato attento a non fare alcun riferimento al Venom interpretato da Hardy. Ma si sa, lo spettatore si lascia sempre trasportare dall’entusiasmo e capisce solo ciò che vuole capire.
Per questo, negli ultimi giorni, sul web si è fatta sempre più largo l’ipotesi che i due Tom possano presto prendere parte ad un cinecomic crossover, interpretando i loro relativi personaggi.

Ma per me è una pessima idea, e ora vi spiego il perché.

Le origini di Venom

Il film di Ruben Fleischer ci ha mostrato un Venom molto diverso da quello che abbiamo conosciuto e amato nei fumetti. La differenza sta tutta nelle origini del personaggio.

Ormai lo sapete, no? Peter scopre il simbionte dopo il suo ritorno sulla terra. Dopo aver imparato ad usare i suoi nuovi poteri, decide però di liberarsene e il parassita entra in contatto con Eddie Brock. I due, motivati dall’odio comune per l’arrampicamuri, scelgono dunque di unirsi per combattere Peter ed il suo alterego. Così, dalla loro fusione, nasce Venom.

Tutto questo nel nuovo film della Sony è stato saltato completamente saltato. Venom risulta proprio essere scollegato non solo dal Marvel Cinematic Universe, ma addirittura dall’universo ragnesco (e infatti sul petto del simbionte non è presente il classico simbolo del ragno).

Peter Parker e il tessiragnatele non vengono mai nemmeno menzionati lontanamente, e secondo me è una cosa grave se ragioniamo nell’ottica di far incontrare le due nemesi in futuro. Esatto, NEMESI. Perché è questo quello che in origine sono stati.

Con Spider-Man non esisterebbe questo Venom

Hanno voluto rappresentare Venom come un antieroe, omettendo completamente la parte in cui era “semplicemente” uno dei villain più feroci dello Spider-Verse (e forse dell’intero universo Marvel).
Sinceramente non mi riterrei soddisfatto se mi negassero la possibilità di assistere a questa evoluzione sul grande schermo. Ma allora perché Venom è stato così apprezzato dal pubblico?

Questo è uno dei punti di forza della pellicola. Il personaggio interpretato da Tom Hardy è stato scritto apposta per costruirci sopra un nuovissimo cine-universo con protagonista proprio il simbionte. Una mossa in stile Marvel Studios, che nel 2008 hanno dato il via al MCU con Tony Stark, un personaggio – nei fumetti – secondario rispetto a eroi ben più blasonati (come Spider-Man, per l’appunto), solo perché i diritti appartenevano ad altre case di produzione.

Questo punto di forza potrebbe però tramutarsi in debolezza se lo Spidey di Holland dovesse in qualche modo collidere con il Venom-Verse.

Le soluzioni

Al momento mi vengono in mente solamente due soluzioni per introdurre Venom nel MCU:

  • Tra poco uscirà in sala Spider-Man: Far From Home e, da quel che si evince dal trailer, verrà introdotto il concetto di Multiverso. Potrebbero dunque utilizzare questo espediente per far incontrare i due personaggi in film futuri senza però stravolgere troppo la storia che ci hanno raccontato fin’ora.
  • Rebootare il personaggio, affidandolo ad un nuovo attore. In questo caso però mi spiacerebbe moltissimo per Tom Hardy. Lo vedrei bene come Wolverine, però…

La prima ipotesi è molto più probabile della seconda, in quanto Sony sembra intenzionata a puntare fortissimo sul progetto.
La proprietaria dei diritti del Ragno-verso ha infatti già confermato la produzione di un sequel di Venom, un film su Morbius il Vampiro con protagonista Jared Leto (che dovrebbe uscire questo autunno) e un progetto su Black Cat e Silver Sable intitolato Silver & Black.

Oltre ai film, la major ha addirittura affidato a Phil Lord e Chris Miller (sceneggiatori di Spider-Man: Into The Spider-Verse) il compito di programmare un universo televisivo legato ai personaggi del mondo dell’Uomo Ragno.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments