fbpx
News Tech

Samsung, la serie S10 scende fino a 129€ grazie a due nuove offerte

La serie S10 di casa Samsung si fa più economica che mai, grazie alla combinazione di due offerte, cumulabili, proposte direttamente dall’azienda. Queste offerte potranno essere sfruttate solo in alcuni negozi fisici e varranno fino al 30 giugno.

È ora di cambiare con Samsung Value In Store

Una delle offerte si chiama Samsung Value in Store e permette di far valutare il proprio smartphone per ricevere uno sconto sulla serie S10. Come è possibile vedere dalla tabella, i modelli consegnabili sono principalmente quelli dei maggiori marchi, ossia Apple, Samsung, Huawei e LG. Se invece volete portare un altro modello non compreso nella tabella, comunque potrete restituire un altro modello per 150 euro.

Samsung Value potrà essere combinata con “È ora di cambiare”, che permetterà al consumatore di restituire qualsiasi telefono, anche non funzionante, per avere uno sconto di 150 euro su S10e, S10 o S10+. L’offerta potrà essere sfruttata nei seguenti negozi: Trony, Unieuro, Mediaworld, Euronics ed Expert. I prezzi di listino, rispettivamente di 779, 929 e 1029 euro, così potranno scendere a 129, 279 e 379 euro massimo (calcolo effettuato con un Apple iPhone X da 500 euro).

Per richiedere il codice sconto sarà necessario accedere al sito (linkato sotto) e richiedere il codice univoco. Esso poi sarà spendibile fino al 30 giugno. Dopo questa data perderà ogni valore. Sarà spendibile in un unico punto vendita ed esclusivamente per un modello della gamma S10.

Le offerte e i punti vendita aderenti possono essere consultati nei seguenti siti:

Se dunque il vostro obiettivo è liberarvi del vostro Huawei perché temete il ban di Trump, o un altro telefono ormai chiuso nel cassetto, questa è la vostra occasione!

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali e Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di editor e redattore.