fbpx
Giochi da tavolo News

Keyforge: L’Era dell’Ascensione – La Next Gen dei Card Game che avanza

Di recente si è affacciato nel panorama dei giochi di carte un tale Richard Garfield, autore di un piccolo giochino rimasto un po’ di nicchia chiamato Keyforge – Il Richiamo degli Arconti. Ci avete creduto? Neanche per sogno immagino…

Ebbene, cari lettori, l’amatissimo Garfield non ci ha lasciati per molto a bocca asciutta poiché, a distanza di pochi mesi, è stata rilasciata la nuova espansione. Conveniamo identificarla tale, anche se fuori dai canoni; così come d’altronde non lo è lo stesso Keyforge, che giorno per giorno vede aumentare la lista dei suoi appassionati.

Keyforge – L’Era dell’Ascensione è dunque la nuova serie di mazzi e starter set che troverete nei negozi grazie ad Asmodee Italia; essa che andrà ad integrarsi alla perfezione con i precedenti mazzi de Il Richiamo degli Arcontipermettendovi quindi di mantenere ancora validi i vostri eventuali investimenti fatti in passato nel gioco.

Non sapete cos’è KeyForge? Siete proprio dei giurassici! Per farla breve, si tratta di un gioco di carte senza deckbuilding, poiché i mazzi che acquisterete saranno unici e già confezionati. In questo modo sarete pronti ad affrontare qualsiasi torneo anche con un solo mazzo acquistato perché avrete la certezza –  più o meno – di essere competitivi fin da subito. Non siete tipi da tornei? Andrà bene ugualmente, perché si presta anche a partite casual e occasionali togliendovi, appunto, la grana di stare dietro a deckbuilding e metagame.

Nuovi contenuti per l’inizio di una nuova era

Andando nei dettagli, con L’Era dell’Ascensione si aggiungeranno ben 204 nuove carte alle 166 già presenti nella serie precedente, per un totale quindi di 370 carte che corrisponderanno a circa millemila combinazioni differenti che potrete trovare aprendo i nuovi deck packs. Questi ovviamente rispetteranno la ormai classica regola di essere univoci e non modificabili, cosa che ha fatto storcere il naso ad alcuni ma che, in realtà, si è rivelata essere il punto di forza dell’esperienza di Keyforge: un gioco di carte prêt-à-porter, pronto all’uso con pochi euro di spesa e, soprattutto, bilanciato.

Le carte dei nuovi set introducono parole chiave e meccaniche fresche per il titolo, le quali vanno a modificare le regole standard di posizionamento; esempio sono le diciture di Alpha e Omega – nuove parole chiave che vi costringeranno a giocare quella specifica carta all’inizio o alla fine del vostro turno di gioco -, o Schieramento, che renderà libero il piazzamento, e quindi non forzato sui fianchi della vostra frontline.

Nei mazzi de L’Era dell’Ascensione potrete trovare combinazioni di carte nuove e vecchie, già presenti ne Il Richiamo degli Arconti. In tal caso avranno una numerazione identificativa diversa ma le abilità e le statistiche rimarranno le stesse per entrambi i set. Faranno eccezione alcune carte escluse nei nuovi set che potrebbero però comparire con nuove caratteristiche, diverse dalle originali; queste verranno identificate come carte Eredità e accresceranno ulteriormente la variabilità di scelte e combinazioni a vostra disposizione.

Infine, altra differenza sostanziale sarà nei contenuti dello starter set per 2 giocatori, che conterrà due mazzi unici, non standardizzati come per Il Richiamo degli Arconti, oltre a 2 poster playermat, i segnalini di chiavi accumulate, danni, ambre e i nuovi indicatori di +1 Forza e Stordimento.

Potrete registrare fin da subito i vostri nuovi mazzi nell’App Master Vault o sul sito KeyForgeGame.com, tenere traccia delle vostre partite, tornei, statistiche e news varie. Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti di questa nuova creatura del buon vecchio Garfield che come sempre si dimostra una fucina di idee!

Play hard, stay board!

 

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Gianluca Corazza

Board game e craft beer addicted, aspirante giurista a tempo perso. Ex-musicante ed appassionato di videogame con purtroppo 2k+ (in aumento) ore giocate a Dota 2.