fbpx
News Videogames

Ouya: tra un mese i server e lo store chiuderanno definitivamente

Ouya

La fine di un successo nato con un crowdfunding e gestito malissimo.

Ricordate la home console Ouya? Se non lo ricordate non è un problema, poiché la gestione di questa console, da parte prima di Ouya Inc. e poi di Razer, è stata a dir poco disastrosa. In poche parole si trattava di una console presentata in pompa magna su Kickstarter che nel 2013 raggiunse addirittura la cifra di nove milioni di dollari e le permisero di essere lanciata sul mercato.

Nel 2013 il lancio su Kickstarter fu effettuato dall’omonima azienda Ouya Inc., ma già nel 2015 l’azienda fu acquisita da Razer che ha provato a tenere in piedi il progetto fino ad oggi. Infatti, in queste ore, è stato annunciato che il prossimo 25 giugno lo store e i server legati al progetto verranno definitivamente chiusi e non sarà più possibile scaricare giochi, quei pochi rimasti, e utilizzare i servizi online.

Nel tweet che vi mostreremo poco sotto è presente l’email inviata da Ouya e Razer a tutti i loro sviluppatori:

La storia di questa piccola meteora chiamata Ouya è quindi destinata a chiudersi tra poco più di un mese, ma la sua storia negativa è servita e servirà da monito per chiunque intenda addentrarsi e lanciarsi all’interno di un business così tanto competitivo senza alcuna esperienza e senza un paracadute finanziario che possa aiutarlo nel lungo termine. Ogni riferimento a Mad Box è puramente casuale.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

Facebook Comments