fbpx
News Videogames

Lords of the Fallen 2: CI Games chiude il contratto con Defiant Studios?

Lords of the Fallen 2

Nessuna pace per Lords of the Fallen 2, lo sviluppo ha ancora problemi seri di progettazione

Secondo fonti non confermate, rimbalzate su numerosi siti polacchi, i connazionali di CI Games parrebbero aver rescisso il contratto con lo studio Newyorkese Defiant. In base a quest’ultimo, lo sviluppatore nato nel 2016 da veterani ex Avalanche stava lavorando a Lords of the Fallen 2, seguito del popolare “soulslike” sviluppato da Deck13 (in collaborazione con CI stessa e distribuito da Bandai-Namco) nel 2014. Questi rumors, che in verità non sono verificabili sui canali ufficiali delle due compagnie, vorrebbero La società polacca piuttosto delusa e seccata a causa di una rivedibile esecuzione da parte degli statunitensi di una importante Vertical Slice, demo dimostrativa dei risultati raggiunti dall’esecutore per il committente, durante la quale la qualità del prodotto si è rivelata essere lontana dagli standard attesi dall’Azienda varsaviana.

Una collaborazione nata da poco

Ricordiamo che CI Games ha affidato a Defiant Studio il compito di sviluppare il seguito di Lords of the Fallen solo nel giugno dello scorso anno, lasciando in eredità una situazione già non idilliaca: lo sviluppatore ha iniziato a lavorare al progetto da zero, cestinando tutto ciò che era stato precedentemente sviluppato dal team guidato da Tomasz Gop nella fase di pre-produzione, in esecuzione già da diversi anni prima del passaggio di testimone. Non è certo, per ora, come la decisione di chiudere la partnership influenzerà effettivamente il progetto. Senz’altro ci aspettiamo, come minimo, un ritardo ulteriore nella tabella di marcia.

Non tutto è perduto

Lords of the Fallen 2
“Harkin, puoi farcela!”

CI Games però, sempre stando alla fuga di notizie, parrebbe intenzionata a proseguire lo sviluppo di Lords of the Fallen 2, e di farlo in proprio: affidandosi allo studio interno dell’azienda, supportato magari solo da pochi esterni. Il primo gioco ha venduto più di 2 milioni di copie e, nonostante fosse ben lontano dall’essere un titolo perfetto, ha saputo conquistarsi una nicchia di appassionati ed estimatori.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Angelo Basilicata

Gamer dall'età di 12 anni, cultore (o meglio "cultista") di Hidetaka Miyazaki dal 2009. vive la passione per i Vg da completista ed è un ragazzo semplice: mangia, gioca, ama