fbpx
Videogames News Ps4

Death Stranding, arrivano nuovi dettagli direttamente da Kojima

Death Stranding

Kojima parla di Death Stranding, svelando qualche nuovo dettaglio

Death Stranding, il nuovo progetto della neonata Kojima Productions, resta ancora avvolto nel mistero. Poche infatti sono le informazioni che al momento abbiamo riguardo l’esclusiva PlayStation 4, che allo stato attuale non ha ancora una data d’uscita. Durante il Tribeca Film Festival tuttavia, il maestro Hideo Kojima ha rilasciato alcune succulente informazioni riguardanti la sua prossima creatura durante una conferenza con protagonisti lui, Norman Reedus e Geoff Keighley.

Grazie ad un utente di ResetEra, presente durante la conferenza, abbiamo infatti la possibilità di venire a conoscenza di ulteriori dettagli riguardanti proprio Death Stranding. Innanzitutto Kojima ha affermato che il gioco “sarà un action open world per nulla classico, in quanto conterrà tantissime novità mai viste prima nel genere“.  L’autore di Metal Gear Solid ha inoltre affermato, utilizzando l’internet come metafora, che sia il gameplay sia la trama di Death Stranding saranno parecchio incentrate sul concetto di connessione; stando alle sue dichiarazioni, sembra infatti che tutti i giocatori saranno in qualche modo connessi, non sappiamo ancora in che modo. Sempre riguardo alla “connessione”, Kojima ha poi dichiarato che “i giocatori avranno modo di vivere la loro avventura facendo le loro scelte; potranno scegliere se per loro sarà meglio restare disconnessi o connettersi, accettando dunque le conseguenze del caso“.

La conversazione si è poi spostata sulle difficoltà che l’autore di Death Stranding ha incontrato nello storytelling, e sul suo rapporto con gli attori che hanno dato i volti ad alcuni dei personaggi presenti nel titolo. Il giapponese ha infatti affermato, in merito alla prima questione, che “raccontare una storia in un open world è difficile, in quanto bisogna conciliare la necessità di dire qualcosa con la libertà lasciata al giocatore.”; sulla seconda invece ha dichiarato che avrebbe potuto creare ciò che voleva in CG, ma la profondità della recitazione data da attori in carne ed ossa era sicuramente più adatta al tipo di storia da raccontare. Infine, Kojima ha affermato di non poter dire altro per non far adirare Sony, e che sapremo qualcosa di più su Death Stranding entro il prossimo mese.. forse.

Insomma, non ci resta far altro che aspettare, nella speranza di sapere qualcosa in più su questa nuova opera. Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

FONTE

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

L'autore

Carlo D'Alise

Videogiocatore dagli indimenticabili tempi dello SNES. Praticante avvocato nel tempo libero, appassionato in particolare di Action, Soulslike ed RPG, ma in generale del videogioco in (quasi) tutte le sue declinazioni. Sono ad un panino dall'obesità.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!