fbpx
Videogames

Kingdom Hearts: la resa dei conti tra Luce e Oscurità

Kingdom Hearts

Luce e Oscurità sempre l’una contro l’altra

Kingdom Hearts è una saga videoludica che vede il suo esordio nel lontano 2002 e ad oggi conta oltre 10 titoli al suo interno. Il gioco nato dalla mente di Tetsuya Nomura, già famoso per le sue produzioni in casa SquareSoft e Square Enix, puntava alla creazione di un titolo Fantasy Action RPG in collaborazione con la Disney.

Ma cosa è esattamente Kingdom Hearts? Non è facile dare una risposta precisa dato che la trama si sviluppa su abbondanti prequel, capitoli di transizione e giochi paralleli di trama ad altri; è però possibile trovare vari fili conduttori che legano tutti i capitoli: Luce e Oscurità, Cuori, Keyblade e Kingdom Hearts. In occasione dell’uscita di Kingdom Hearts 3, l’ultimo capitolo della saga, ripercorriamo con una breve analisi i punti cardine di questa saga.

 Luce e Oscurità

“Più ti avvicini alla luce, più grande diventa la tua ombra.” – Tizio Misterioso

“Tanto tempo fa, tutti gli uomini vivevano in pace nel calore della luce. Tutti amavano la luce. Ma poi, gli uomini, volendo possederla, iniziarono a combattere tra loro. E l’Oscurità nacque nei loro cuori. L’Oscurità si propagò, ingoiò la luce e il cuore della gente. Coprì ogni cosa e il mondo sparì. Ma piccoli frammenti di luce sopravvissero… nei cuori dei bambini” – Nonna di kairi

Luce e Oscurità sono il binomio in eterna lotta che fa da sfondo ad ogni capitolo della saga. La Luce è spesso rappresentata dal bene, dai protagonisti di quasi ogni capitolo e dalle principesse Disney; L’Oscurità è quel potere al quale si affidano gli antagonisti e più raramente i protagonisti di alcuni capitoli della saga.

 Cuori

“Posa il tuo cuore essere la tua chiave guida.” -Vari

Il cuore non è inteso solo come forma fisica, ma anche spirituale: in esso lottano in ogni individuo la luce e l’oscurità ed è la sede del potere dei vari personaggi. I cuori più fragili tendono a cedere all’oscurità, accogliendola per avere più forza, mentre i cuori puri, quelli delle principesse Disney,  sono costituiti da pura luce. Solo Riku e Terra, due personaggi protagonisti della saga, hanno un cuore misto fatto sia Luce sia di Oscurità ed entrambi riescono manipolarne i poteri, risentendo tuttavia degli aspetti negativi dell’oscurità.

 

 Keyblade

“Il Keyblade sceglie il suo custode. E ha scelto te.” –Yuffie

I keyblade sono le armi principali dei vari giochi; non si sa molto su di loro, se non che furono forgiate in tempi antichi e per questo motivo sono avvolte da un alone di mistero. Tutti i keyblade hanno un aspetto che ricorda quello di una spada a forma di chiave. Esistono tre tipi di keyblade: della luce, dell’oscurità e del cuore. Sono della Luce tutti quei keyblade che sono stati forgiati nel reame della Luce; discorso identico per quelli dell’oscurità, forgiati nel reame dell’Oscurità. La questione cambia per i keyblade del cuore, molto più potenti in quanto forgiati dall’unione dei cuori di pura luce delle principesse; essi hanno il potere di trattenere o liberare l’oscurità nei cuori delle persone.

Kingdom Hearts III

 

 Kingdom Hearts

“Kingdom Hearts! Faccio appello alla tua vera forma. Apriti ora e mostrami il mondo che verrà”

Tradotto come “Il regno dei cuori”, è un mondo estremamente misterioso che cela un potere illimitato; contiene infatti i cuori di tutti i mondi e sembra che sia stato l’origine della Luce prima della scissione con l’Oscurità. Questo regno si presenta come una gigantesca Luna a forma di Cuore e può essere giallo o celeste, a seconda del modo in cui viene evocato.

È il mondo che di fatto dà il nome all’intera saga e tutto ruota attorno ad esso. Ogni antagonista lo vorrà ricreare e avere per sé, ed è compito dei protagonisti difendere il delicato equilibrio tra Luce e Oscurità che, con l’evocazione del Kingdom Hearts, verrebbe irrimediabilmente rotto.

 

Quella di Kingdom Hearts è una saga che mi ha accompagnato per oltre 15 anni e che, aldilà del semplice gioco, è stata un’avventura alla scoperta di segreti sempre più grandi. Ma più di tutto ciò che mi ha lasciato dentro è stato l’inestimabile valore dell’amicizia. Un’avventura che caldamente consiglio a tutti, grandi o piccoli che siano.

“Non è vero! Il cuore può essere debole e talvolta, arrendersi… Ma ho imparato che in profondità c’è una luce che non si spegne mai!”

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

 

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!