fbpx
News Pc Videogames

Zero Deaths: la guerra tra Pewdiepie e T-series diventa un indie

Zero Deaths: la guerra tra Pewdiepie e T-series diventa un indie

Se la battaglia a colpi di iscrizioni e meme intrapresa tra Pewdiepie e T-Series è già entrata nella storia, un gioco indie creato in 2 settimana la fa entrare nella leggenda.

Il gioco narra delle gesta dello YouTuber svedese Felix “PewDiePie” Kjellberg, il quale dovrà farsi strada in un mondo invaso da bot per salvare la propria amata: Marzia. La trama si basa ovviamente sulla guerra attualmente in atto tra il canale del content creator e quello dell’azienda Bollywoodiana più volte accusata di aver utilizzato account fake per far crescere le propria fila di iscritti a dismisura.

Zero Deaths fa del suo punto di forza la trama basata sulla guerra del momento; il gameplay semplice ma efficace, la grafica accattivante e le numerosissime citazioni al fantastico mondo dei meme contribuiscono all’immersività di gioco. Notizia ancor migliore? Il titolo è scaricabile gratuitamente dal sito dello sviluppatore.

Un gioco per la libertà d’espressione

Le ragioni dietro alla creazione di tale gioco sono però ancor più profonde. Dall’intervista con The Verge emerge come Thomas Brush, il creatore del gioco, non sia interessato dal risultato che i 2 canali riusciranno ad ottenere, quanto piuttosto dall’influenza che Youtube stessa potrebbe esercitare per favorire l’uno o l’altro.

“Se ciò succedesse” racconta Brush “ciò sarebbe veramente preoccupante. Il focus del titolo non si limita alla sola battaglia tra Pewdiepie e T-Series, ma al cambiamento culturale della piattaforma di Youtube.” Anche per questo motivo il gioco non menziona mai il canale Indiano, limitandosi a porre delle “Ts” sui vari nemici e sugli sfondi di alcuni scenari del gioco.

“Con questa avventura volevo mostrare cosa potrebbe diventare Youtube, ma anche internet in generale, se dietro ad esso ci fossero solamente algoritmi creati per manipolare il pubblico.Thomas termina dicendo: “La democrazia è ciò che rende YouTube una fantastica piattaforma, ed è per questo motivo che è letteralmente “esplosa” in questi ultimi anni riuscendo a diventare un fenomeno culturale”.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Fonte
Facebook Comments

Corrado Papucci

Fruitore del mondo videoludico sin dalla nascita, il mio viaggio inizia partendo dalla versione freeware di Wolfenstein 3D e di Lemmings, passando per le mitiche PS2 e PS3 e le loro svariate perle , e termina ritornando ai cari e vecchi dispositivi dotati di mouse e tastiera.
Un gran bel viaggio che spero possa continuare anche verso nuove direzioni e piattaforme. Possibilmente anche economicamente raggiungibili.