fbpx
News Pc Videogames Xbox One

Microsoft, titoli console disponibili anche su PC Windows? – Rumor

Microsoft

PC e Xbox One più unite che mai?

Rumor insistenti farebbero pensare ad una unificazione totale dell’ecosistema Microsoft riuscendo a trasformare, potenzialmente, qualsiasi PC Windows 10 in una console da gioco.

A svelare tale rumor e a sostenere tale ipotesi troviamo Brad Sams sul sito Thurrot, il quale ha svelato informazioni preziose al riguardo.
Nell’articolo pubblicato sul sito, infatti, viene spiegata come già da inizio anno, Microsoft abbia cominciato a rendere questo possibile, a partire dalla creazione della build 18334. Con tale aggiornamento la casa di Redmond ha infatti reso possibile scaricare gratuitamente il primo capitolo di State of Decay. Brad Sams ha approfondito la questione ed è riuscito a scoprire come il titolo non venisse scaricato dal solito server dello store Microsoft per PC, bensì dal server solitamente dedicato Xbox One (assets1.xboxlive.com).

Analizzando ulteriormente l’installer, Brad, ha poi scoperto che il file avesse l’estensione .XVC – un formato introdotto attorno al 2013 proprio per Xbox One – e che tale file fosse facilmente eseguibile dal PowerShell.
Ulteriori indizi vengono trovati anche nei driver installati con la nuova app “Microsoft.GamingServices” che fanno riferimento a “Durango”: proprio il codename della Xbox One.

Sembrerebbe così che Microsoft sia ad un passo dal riuscire a rendere i PC Windows 10 delle vere e proprie console, senza limiti di alcuna sorta, togliendo anche eventuali ostacoli ai developer che riuscirebbero così a creare i propri titoli per entrambe le piattaforme con più facilità.

Una grande mossa da parte della casa di Redmond, che potrebbe far evolvere il suo mercato in maniera netta e molto più marcata.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Corrado Papucci

Fruitore del mondo videoludico sin dalla nascita, il mio viaggio inizia partendo dalla versione freeware di Wolfenstein 3D e di Lemmings, passando per le mitiche PS2 e PS3 e le loro svariate perle , e termina ritornando ai cari e vecchi dispositivi dotati di mouse e tastiera.
Un gran bel viaggio che spero possa continuare anche verso nuove direzioni e piattaforme. Possibilmente anche economicamente raggiungibili.