fbpx
Approfondimento Film/Serie Tv News

Adrian sospeso e rinviato all’autunno. Quattro possibili finali per la serie (non così) evento

È stata ufficializzata la sospensione di Adrian fino all’autunno e noi abbiamo immaginato i possibili finali della serie

Arriva da TvBolg l’amara conferma che Adrian è stato definitivamente sospeso. Vi avevamo parlato dello stop di due settimane anche con notizie ottimistiche (potete leggere la news qui) ma a quanto pare il destino era segnato. Gli ascolti deludenti ed i capricci di Celentano hanno portato i vertici Mediaset a rimandare la serie in un autunno che, forse, è più un autunno della nostra anima.

Nella speranza che torni sullo schermo magari in una fascia oraria diversa o con un format nuovo, noi di DrCommodore.it abbiamo pensato a 4 possibili finali della serie.

La morte per snu snu

Adrian, nelle vesti di Darian, è ormai una celebrità. Questo lo porta ad essere sempre lontano dalla sua modesta casetta in via Gluck dove vive con Gilda. Lo sappiamo tutti che Gilda ha in mente solo una cosa. Decide allora, con la pistola che ha occultato nelle ultime puntate mandate in onda, di andare a riprendersi il suo Adrian. Lo rapisce e lo porta nella cascina di campagna, covo dello stesso Adrian quando è Darian. Lontano dalle orecchie indiscrete della città, Adrian deve espiare i suoi peccati. E come? Gilda ha chiamato per l’occasione una giovane Marisa Laurito, una giovane Antonella Clerici e una giovane Gegia. Le quattro mettono sotto torchio Adrian che morirà per snu snu con il volto completamente deformato (riciclando, ovviamente, tavole già viste).

Il The One

Abbiamo appurato che Adrian è uno e multiplo. Il suo universo ha generato Adrian, Adriano Celentano, Darian, l’Orologiaio, Adriano Celentano ’88 ed eravamo solo alla quarta puntata. Si scopre che uno dei tanti sosia di Celentano, tale Gino Piccione, grande intrattenitore al Lido LaMarina di Torre Lapillo capisce che, uccidendo gli altri Celentani, può concentrare su sé stesso tutta la Celentanità. Grazie all’aiuto di Nin Frassic riuscirà però a fermare il folle piano di Gino riportando la pace sulla Terra.

Un tour per salvare il mondo

Dopo che Johnny Silver/Giuliano Sangiorgi è stato estromesso dal ruolo di cantante di regime a causa del groupigate ed appurato che Darian/L’Orologiaio è un sovversivo, i poteri forti decidono di mettere al sollazzo uditivo delle masse il duo Gigione/Tony Tammaro. Successone tra il pubblico. Tutto esaurito dalla sagra del Polpo Riccio di Casalabate a quella della Bagna Cauda di Villanova d’Asti. Il popolo è però annichilito e Adrian deve smuovere le coscienze. Così parte con Johnny Silver e Buba (battuta sul fatto che è nero ed ha il ritmo nel sangue che fa triggerare tutti) alla conquista delle coscienza di italico suolo. La serie finisce con la sfida finale tra gli Adriano’s ed il duo Gigione/Tammaro dove una poderosissimo Third GearAi uont to nuo” spazza via il governo imposto e le case d’oggi per far ritornare la nostra nazione bucolicamente arretrata come piace tanto a Celentano.

Back to the future Old Men

Adrian è un Celentano del futuro senza i segni dell’invecchiamento. Si scopre che in realtà è Adriano Celentano ad aver scoperto la macchina del tempo. Dopo aver appreso il flop della sua creatura massima, Adrian, decide di usarla. Torna indietro nel tempo, intorno al 1941 a New York, da quelle parti incontra un certo Stanley Martin Lieber meglio conosciuto come Stan Lee. Adriano Celentano consegna tutto al ragazzo il materiale che ha dell’incredibile per l’epoca. Ora andate a vedere il trailer di Avengers: Endgame (potete farlo da qui) e guardate come al posto di Tony Stark c’è Adriano Celentano.

Commodoriani, cosa avete preso la sospensione di Adrian? Avete altre teorie sul finale? Sbizzarritevi nei commenti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

 

 

 

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"