fbpx
Film/Serie Tv News

Nightmare Before Christmas: la Disney pensa a un remake e a come rovinarci l’infanzia

Aggrappatevi alle vostre mutande: un sequel/remake/lamortecivile di Nightmare Before Christmas potrebbe già essere in lavorazione.

No, non stiamo scherzando e no, questa non è un’esercitazione. Ormai la Disney ha deciso di sezionare la nostra infanzia, metterla in tanti piccoli salvadanai grassi e poi romperli, calpestarli e danzarci sopra davanti a nostri occhi. E ora sembra sia il turno di Nightmare Before Christmas.

Dopo La Bella e la Bestia, Il re leone, Dumbo e Aladdin, ecco che Mamma Disney torna alla carica, pronta a rovinarci la memoria di uno dei suoi gioielli più foschi e splendenti, in grado di conquistare trasversalmente chiunque, dal redneck del South Carolina al lappone con la passione per i ghiaccioli: Nightmare Before Christmas.

http://static1.squarespace.com/static/550524afe4b082eea4c7b212/t/567a60bfbfe8734dc48a0091/1450860740694/?format=1500w

La fonte è “Moviehole”, che pare abbia alcuni 007 a lavoro sull’indiscrezione. E qui iniziano i dolori, perché le possibilità sono due: sequel (quindi come per l’ultimo Toy Story) in stop-motion o (tenetevi forte, già scriverlo causa le ragadi) un remake in LIVE-ACTION. Se lo producesse Netflix saremmo a cavallo.

Sempre secondo questa fonte (che preghiamo si sbagli), la Disney starebbe sondando il terreno, per capire se e come ritornare nel mondo di Nightmare Before Christmas. Dato che è un film così poco iconico, no? Mungiamo tutte le mucche, una dopo l’altra, riscriviamo le canzoni magari, o cambiamole del tutto, togliamo i riferimenti dark e facciamo Frozen Before Christmas. Poi tutti a casa ad aggiornare il curriculum.

https://www.culturamente.it/wp-content/uploads/2016/12/maxresdefault.jpg

Parliamoci chiaro: un sequel, che potrebbe già essere una tragedia, è ancora accettabile, sempre che sia scritto decentemente. Dopotutto, da ragazzini avremmo tutti voluto infilarci dentro le porte degli altri alberi, o no?

Ma un remake no. Un remake in live-action assolutamente NO. Ce lo vedete Johnny Depp (perché poi sarebbe ovviamente Johnny Depp) mascherato come Jack a cantare con Helena Bonham Carter camuffata da Sally? Vi prego, non toccate Nightmare Before Christmas. A noi va bene così, davvero, come se avessimo accettato. Henry Selick, opponiti.

Voi siete d’accordo? O pensate che un sequel possa funzionare? Ditecelo nei commenti!

Fonte.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Edoardo Ferrarese

Nato a Novi Lugubre l’11/11/92, anche se nessuno lo ha interpellato sulla questione. Laureato in Lettere Moderne senza infamia e, soprattutto, senza lode, capisce che magari gli piace la critica cinematografica e il Cinema tutto, anche se troppo tardi, e che vuole scriverne, perciò prende pure un diploma alla Scuola Holden (tanto per non continuare a sembrare un radical chic di merda). Finirà per insegnare letteratura italiana nel liceo del suo diploma, però questo non ricordateglielo mai.