fbpx
News Videogames

Fortnite, uno youtuber trasmette 10 ore di ballo e guadagna $2000

Luke thenotable balle infinite dab per 10 ore

Luke TheNotable: lo streamer che ballò ininterrottamente per 10 ore su Fortnite.

La patch 7.10 di Fortnite, tra le altre cose, conteneva l’allungamento del famoso ballo “Infinite Dab” fino a dieci ore.
A confermarlo ci ha pensato Luke TheNotable, uno youtuber che ha trasmesso l’intera animazione sul proprio canale.

La sua impresa gli ha fruttato in tutto ben $2000 in donazioni e più di 6000 nuovi abbonati al suo canale. Lo youtuber, inoltre, ha calcolato il suo “DPH” (dabs per hour n.d.r.) ovvero il numero di dab all’ora, che ammonterebbero intorno ai 7.200 per un totale di ben 72.000 dab totali.

Lo spettacolo non è stato però solitario. Facendo una donazione si poteva infatti entrare nella stessa lobby di Luke TheNotable e dabbare insieme a lui, con la possibilità di scambiare 2 chiacchiere con lo streamer.
La donazione più profiqua è arrivata da un utente che ha deciso di fare il tifo donando in una sola volta $225.

Ma l’avventura del dabbatore di YouTube non finisce qui. Parte dei soldi che ha guadagnato con questa live sono stati usati per realizzare un ulteriore video. Ha deciso infatti di sperperare la sua piccola fortuna donandola di sua volta ad altri streamer. Navigando su youtube ha donato centinaio di dollari tra i suoi colleghi meno conosciuti, totalmente ignari della situazione.

luke thenotable balla per 10 ore su fortnite

Alla fine del video, Luke TheNotable, invita i suoi fan a non emularlo. Scadute le dieci ore non accadrà nulla, ma potreste rischiare di fare danni: lui, ad esempio, ha rotto le sue cuffie.

Tutto ciò potrebbe essere frutto di una strategia di marketing da parte di Epic games? Solo una coincidenza che la durata massima dei video di youtube sia esattamente la stessa del famoso ballo? In ogni caso, ora chiunque avrà la possibilità di passare un intera giornata a dabbare.

Fonti: 1  2

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments