fbpx
Film/Serie Tv News

Samuel L. Jackson conferma i viaggi nel tempo in Avengers: Endgame. O forse no?

E se fosse proprio questo il modo per sconfiggere Thanos in Avengers: Endgame?

Ormai le teorie fioccano su come si sconfiggerà Thanos e, soprattutto, si riporteranno in vita tutti i supereroi tritati dallo schiocco. C’è chi pensa che Ant-Man e il mondo quantico giocheranno un ruolo cruciale, chi è ancora convinto sia tutto un piano di Strange… ma la teoria più gettonata è proprio quella sul viaggio temporale.

https://nerdmovieproductions.it/wp-content/uploads/2018/04/confermato-nick-fury-samuel-l-jackson-sara-in-captain-marvel-v3-298041-1280x720.jpg

A confermare questa concreta possibilità, in un’intervista a Entertainment Tonight su Captain Marvel, è proprio Samuel L. Jackson, il nostro Nick Fury preferito. Alla domanda “Pensi che Captain Marvel sia il personaggio giusto per avere il proprio film?” Jackson risponde in questa maniera, chiudendo la risposta con quella frase:

È il personaggio più forte nell’universo Marvel. Quindi, per Carol Danvers essere quella persona e per Brie diventarla, sarà una cosa esplosiva. Gli Avengers hanno delle probabilità molto basse di vittoria, perciò sappiamo che serve qualcosa potente come Thanos. E a un certo punto scopriremo quanto lei è potente e di cosa è veramente capace. È una delle poche persone nell’universo Marvel che sa viaggiare nel tempo, quindi…

Ebbene sì, l’ha detto così, con i puntini di sospensione. La domanda sorge ovviamente spontanea: ci sta per caso trollando tutti? La teoria dei viaggi nel tempo per Avengers: Endgame rimbalza ovunque sul web, perciò Samuel L. Jackson non può averlo detto così a caso. Cioè, fosse stato Tom Holland lo avremmo anche capito, sarebbe capace di dire agli Stormtrooper dove sono i droidi che stanno cercando, ma Jackson ha ponderato bene le parole durante l’intervista.

https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/rW8rg4GByXrm84_qqn9sUgqA3w0=/0x145:1688x1809/1200x480/filters:focal(726x441:996x711)/cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_image/image/61461869/captain_marvel_poster_1688.1537366019.jpg

Che Captain Marvel avrebbe giocato un ruolo cruciale nella sconfitta di Thanos in Avengers: Endgame era ovvio, ma sarà davvero così cruciale? Sia “resuscitando” tutti gli schioccati che sconfiggendolo a ben assestati sganassoni? Può essere, dopotutto, sempre stando alle parole di Jackson, Brie Larson si è sottoposta a un durissimo allenamento fisico per dare vita alla sua Captain Marvel. Sconfiggere Thanos sarà solo la ciliegina sulla torta.

E voi cosa ne pensate? Siete convinti che sarà il viaggio nel tempo la chiave di volta per la caduta del Titano Folle in Avengers: Endgame? Ditecelo nei commenti!

Fonte.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Edoardo Ferrarese

Nato a Novi Lugubre l’11/11/92, anche se nessuno lo ha interpellato sulla questione. Laureato in Lettere Moderne senza infamia e, soprattutto, senza lode, capisce che magari gli piace la critica cinematografica e il Cinema tutto, anche se troppo tardi, e che vuole scriverne, perciò prende pure un diploma alla Scuola Holden (tanto per non continuare a sembrare un radical chic di merda). Finirà per insegnare letteratura italiana nel liceo del suo diploma, però questo non ricordateglielo mai.