fbpx
News Tech

Xiaomi, arrivano le nuove cuffie in-ear Mi AirDots Pro

La nuova alternativa Xiaomi alle AirPods di Apple sono le Mi AirDots Pro, cuffie in-ear dotate di Bluetooth 5.0 che accompagneranno l’altro modello della azienda cinese, le Mi AirDots.

Caratteristiche tecniche

Le Mi AirDots Pro presentano un design decisamente simile a quello delle AirPods dell’azienda di Cupertino. Inoltre, esse pesano 5,8 grammi ciascuna, hanno la certificazione IPX4 (ergo, possono essere utilizzate anche sotto la pioggia) e possono funzionare anche in maniera indipendente tra di loro. I controlli touch delle cuffie, poi, permettono di gestire la riproduzione musicale, le chiamate e gli assistenti virtuali, data la loro compatibilità con Android e iOS.

Hanno un’autonomia di 4 ore con una sola ricarica, e la custodia permette di ricaricarle per ulteriori 10 ore la quale può portare le Mi AirDots Pro dallo 0% a piena carica in un’ora soltanto. Per garantire una maggiore durata, Xiaomi ha fatto sì che esse si possano spegnere autonomamente in caso di inutilizzo per più di 30 minuti.

La qualità dello speaker è garantita dal sistema ANC (Active Noise Cancellation), in grado di eliminare attivamente il rumore di fondo, e dal supporto del codec AAC. Lo speaker da 7mm di diametro è realizzato con un magnete di neodimio e boro, accompagnato da un diaframma placato in titanio.

Nel design e nella custodia, del tutto simili alle AirPods

Infine, giungendo al prezzo, alla luce di queste caratteristiche il prezzo sarà lievemente maggiore rispetto alle precedenti Mi AirDots. In Cina sarà infatti possibile acquistarle per 399 yuan, poco più di 50 euro, dall’11 gennaio. Giungeranno poi negli altri mercati tramite i tipici canali di importazione.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Francesco Santin

Studente di Scienze Internazionali Diplomatiche, ex telecronista di Esports, giocatore semi-professionista e amministratore di diversi siti e community per i quali ho svolto anche l'attività di giornalista e recensore di vari titoli nel mercato videoludico.