Dr Commodore
LIVE

Justice League di George Miller: Armie Hammer parla di come sarebbe stato il suo Batman

È proprio Batman

Nel 2009 la DC voleva portare la Justice League sul grande schermo e per la regia fu scelto George Miller. La pellicola, chiamata Justice League: Mortal, cancellata pochi giorni dopo l’inizio delle riprese aveva come protagonista nel ruolo di Batman l’attore Armie Hammer. Durante un’intervista l’attore ha svelato qualche retroscena riguardo al progetto. Di seguito la dichiarazione.

“Volevo che questo Batman fosse dark. Ho pensato che… e George era d’accordo su questa visione, visto che era presente nello script originale… ho pensato che nessuno avesse mostrato quanto fosse psicopatico quest’uomo. Questo è un tizio che ha deciso di mettersi un costume, tutto nero, e andarsene in giro di notte a picchiare sanguinosamente la gente”

Continua con:

“Bruce Wayne è la maschera che non vedete mai. Anche quando se ne stava in pausa, era comunque seduto con il suo costume in quanto è così che si sente più confortevole, almeno nella sua maniera stramba. E’ nevrotico, quasi schizofrenico, non riesce a fidarsi di nessuno, nemmeno uno dei membri della Justice League, e potrebbe buttarli giù con uno schiocco di dita”.

Il progetto Justice League fu poi affidato a Zack Snyder e Joss Whedon e il resto è storia.

Avreste voluto vedere questo film? Scrivetecelo nei commenti.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Articoli correlati

Dr Commodore

Dr Commodore

Sono Dr Commodore, servono altre presentazioni?

Condividi