fbpx
Anime & Manga News

Annunciata la serie spin-off di Mobile Suit Gundam: Iron-Blooded Orphans, che sarà disponibile tramite un’app

Sunrise e Bandai Namco Entertaiment hanno aperto un sito per annunciare che la serie Mobile Suit Gundam: Iron-Blooded Orphans riceverà uno spin-off intitolato Mobile Suit Gundam: Iron-Blooded Orphans: Urðr-Hunt (Kidou Senshi Gundam: Tekketsu no Orphans: Urðr-Hunt). La serie verrà resa disponibile tramite un’app che combinerà anime e gioco.


La storia dello spin-off è ambientata nell’anno 323 P.D., lo stesso anno in cui è ambientata la storia della serie madre. L’intervento politico di Gjallarhorn al Parlamento Centrale di Arbrau è sfociato in un conflitto armato tra mobile suit, il quale è stato terminato dalla Brigata Tekka, formata da giovani orfani  provenienti da Marte.

La voce delle gesta della Brigata Tekka raggiungono le orecchie di Wistario Afam, un ragazzo nato e cresciuto sulla colonia Radonitsa, che fluttua sopra Venere. Venere, che han perso una rivalità di terraformazione con Marte, è un remoto pianeta per il quale i quattro maggiori blocchi economici hanno espresso poco interesse. Gli abitanti non hanno enanche degli ID, e il pianeta viene usato per l’esilio dei criminali.

Wistario desidera cambiare lo status quo del suo luogo di nascita – e a quel punto appare davanti a lui una ragazza che dichiara di essere la guida per l’Urðr-Hunt.

I personaggi sono:

Wistario Afam, un ragazzo nato e cresciuto sulla colonia Radonitsa, che fluttua sopra Venere. I suoi genitori sono morti quand’era bambino, e ha ereditato le vestigia della compagnia Afram Equipment, che gestisce la colonia. Lui è allegro, ha una forte determinazione e dei grandi sogni per trasformare Venere in una meta turistica;


Demunaa Kitako Junior, il maestro e custode di Wistario fin dalla nascita. Ad un primo sguardo sembra severo, ma ha la forte tendenza a viziare Wistario. Per molti anni ha segretamente mantenuto il Gundam Hajiroboshi;


Koronaru Kousa, una misteriosa ragazza che è apparsa davanti a Wistario, dichiarando che è la guida per l’Urðr-Hunt. Oltre alle sue maniere appropriate e corrette, parla con un tono calmo che cela la sua apparente età. Visto che non cambia mai espressione, è difficile decifrarla. Le piace la produzione del the;

– Il Gundam Hajiroboshi è un mobile suit nascosto nel profondo della sezione d’energia della colonia Radonitsa. Demunaa ha ereditato il dovere di mantenerlo da suo nonno, cosa che ha fatto in segreto. Quando la colonia  viene attaccata da mobile suit sconosciuti, Wistario lo pilota, svegliandolo dal suo lungo letargo.

VAri membri dello staff della serie madre lavorano allo spin-off, e tra essi ci sono: Tatsuyuki Nagai alla regia, Yu Ito e Michinori Chiba al character design, Naohiro Washio, Kanetake Ebikawa, Ippei Gyoubu, Kenji Teraoka e Tamotsu Shinohara al mechanical design, lo studio artistico Kusanagi, e Masaru Yokoyama alla composizione delle musiche. Hajime Kamoshida, uno degli sceneggiatori della serie madre, è creditato come supervisore della sceneggiatura della serie al posto di Mari Okada.

L’app sarà scaricabile gratuitamente dall’App Store dei dispositivi iOS e da Google Play Store dei dispositivi Android, ma ci sarà degli acquisti in-game. Il sito ufficiale dell’app lancerà il manga yonkoma Yurutetsu, nelq uale ci saranno anche i personaggi Mikazuki Augus e Orga Itsuka.

Le due stagioni di Mobile Suit Gundam: Iron-Blooded Orphans sono adnate in onda tra il 2015 e il 2017. Entrambe le stagioni sono disponibili su VVVVID.

Fonti: 1, 2, 3.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Twitch!

Canale Offerte Telegram!