fbpx
Breaking News Tech

Apple perde più di 400 miliardi di dollari in capitalizzazione

Dallo scorso Ottobre, la casa di Cupertino ha registrato delle enormi perdite in capitalizzazione: quasi 450 miliardi di dollari, con un crollo del 9,96% in borsa.
L’azienda si è trovata a dover tagliare di miliardi di dollari le stime per i ricavi del primo trimestre dell’esercizio fiscale, chiusosi lo scorso 29 dicembre. 84 miliardi di dollari i ricavi, contro i 91 attesi dagli analisti.

Anche Tim Cook, amministratore delegato dell’azienda dichiara:

“Avevamo anticipato alcune difficoltà su mercati emergenti chiave, ma non avevamo previsto la portata della decelerazione economica, soprattutto in Cina”

Tim Cook

Le cause

Apple aveva investito moltissimo in passato nella vendita e nella produzione in Cina. Purtroppo, a causa delle tensioni commerciali derivate dall’ascesa del presidente Trump, questo investimento non è stato ripagato come l’azienda sperava. Inoltre, nella terra del riso, le vendite di iPhone sono calate a picco, specialmente grazie all’ascesa di colossi come Huawei e Xiaomi, che con la loro crescita hanno evocato una sorta di patriottismo cinese che ha fatto calare a picco le vendite di iPhone. C’è inoltre da dire che , per la prima volta dopo anni, il mercato degli smartphone sta subendo una contrazione dopo essere giunto al suo apice e Apple è la prima a subirne gli effetti.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Federico Basanese

Caporedattore tech di DR COMMODORE
Mi piace mangiare (a chi non piace?) , soprattutto sushi. Non disdegno neanche la pizza e la carbonara. E nemmeno il cibo messicano. Quando recensisco un telefono la prima cosa che faccio è fare foto al cibo per testare la fotocamera. Fa ridere.