fbpx
a christmas carol
Approfondimento Film/Serie Tv

La Videoteca dell’Avvento di Dr Commodore #20 – A Christmas Carol

Non sapete cosa guardare sotto le feste? Noi di Drcommodore.it siamo qui per aiutarvi!

Ogni anno la stessa storia: pigiama, cioccolata calda, coperta, divano e, puntualmente, arriva la domanda “Che si guarda?”

Tutti ci siamo passati, tutti la temiamo, per questo noi della redazione Film/Serie TV abbiamo deciso di accorrere in vostro aiuto e consigliarvi ben 24 film con cui allietare le vostre feste.

Tutto si svolge in modo estremamente semplice: ogni articolo è un consiglio strettamente personale e i film sono scelti tra quelli che più ci trasmettono un’atmosfera natalizia.

Il film di oggi è: A Christmas Carol.

L’avaro Ebenezer Scrooge non vuole sentire ragioni: il Natale è una perdita di tempo, e quindi una perdita di denaro. Non vuole festeggiare con nessuno, né con il suo allegro nipote Fred né con il suo dipendente sfruttato Bob.
La notte della Vigilia, Scrooge si ritira nella sua magione solo e irritato per la stupida festività. Sta per andare a dormire, ma riceve la visita del fantasma di Jacob Marley, il suo vecchio e defunto socio. Lo spettro è imprigionato da pesanti catene, che rappresentano la condanna di una vita d’avidità e di egoismo. Scrooge è terrorizzato e vuole evitare l’infausto destino di Marley. L’inquietante fantasma gli annuncia per quella notte la visita di tre spiriti: quello del Natale Passato, del Natale Presente e di quello Futuro.
Con viaggi astrali, visioni del futuro e flashback del passato, l’avaro Scrooge comprenderà il vero significato del Natale e l’importanza di una vita dedita all’amore per il prossimo e alla generosità.

A Christmas Carol, una storia classica ma sempre attuale

Canto di Natale è un classico capolavoro narrativo di Charles Dickens del 1843. Il cinema lo adora, lo venera, ed è per questo che dagli inizi del ‘900 sono stati fatti più e più adattamenti su pellicola del racconto.
A Christmas Carol del 2009, diretto da Robert Zemeckis è in nostro parere uno dei più bei film di Natale. E non solo per gli spettacolari effetti in 3D e per la performance eccellente di Jim Carrey nei panni di Scrooge e dei tre Spiriti, ma anche per la narrazione, mantenuta fedelissima al canto di Dickens senza risultare “già vista” o poco attuale.

Ma si sa, le tematiche di avarizia, egoismo e narcisismo non passano mai di moda, purtroppo. State pur certi che vedendo questo film vi sorprenderete a pensare al vostro passato, presente e futuro. E chissà che i moderni Scrooge possano trovare una lezione importante in questa piccola perla d’animazione.

Altre fredde e festive serate da passare in compagnia di un film? Leggete gli altri consigli su come riempire le vostre ore di noia sotto le feste!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Eleonora Degiovanni

A 6 anni ho trovato in uno scatolone un vecchio albo a fumetti di Asterix. Da allora non ho più smesso di leggere: comics, libri, cartelloni pubblicitari, foglietti illustrativi.
Sono immersa in così tanti fandom che soffro di personalità multipla.

Twitch!

Canale Offerte Telegram!