Dr Commodore
LIVE

Una sviluppatrice Ubisoft sarebbe stata licenziata per aver criticato PewDiePie

Le critiche a PewDiePie costano caro

PewDiePie, famosissimo youtuber svedese è al centro di una nuova ed incresciosa polemica, che sarebbe costata carissima ad una dipendente di Ubisoft impegnata nello sviluppo di The Division 2. Il ragazzo ha infatti consigliato ai suoi utenti un video con contenuti antisemiti, scatenando l’ira del web che ha (ri)cominciato ad attaccarlo in seguito all’ennesima leggerezza compiuta nei confronti di temi delicati come il razzismo e l’antisemitismo.

Una sviluppatrice di The Division 2, Dianna Lora, ha commentato sul suo profilo Twitter la questione, invitando tutti gli sviluppatori a boicottare PewDiePie ed a tagliare ogni tipo di rapporto di sponsorizzazione con lui, pubblicando tweet contenenti frasi quali “end this dude” e “cut ties with him“. Queste frasi tuttavia sembrano essere risultate fatali per la donna, che stando alle notizie che circolano in rete, sarebbe stata licenziata dalla software house canadese, probabilmente a causa delle minacce ricevute dai tanti fan di PewDiePie intenzionati a boicottare il nuovissimo The Division 2. Nel frattempo Dianna Lora ha cancellato ogni riferimento ad Ubisoft ed a The Division 2 dai suoi canali social. Siamo davanti ad una notizia che, se confermata, avrebbe del clamoroso, e siamo sicuri porterebbe a gravi ripercussioni per Ubisoft stessa.

https://twitter.com/CrimZon_666/status/1073350136909066240

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere!

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Articoli correlati

Carlo D'Alise

Carlo D'Alise

Videogiocatore dagli indimenticabili tempi dello SNES. Praticante avvocato nel tempo libero, appassionato in particolare di Action, Soulslike ed RPG, ma in generale del videogioco in (quasi) tutte le sue declinazioni. Sono ad un panino dall'obesità.

Condividi