fbpx
Curiosità

Samsung annuncia una collaborazione con Supreme Barletta

Ormai tecnologia e moda vanno a braccetto e se prima a fare gola erano le collaborazioni con marchi di alta moda ora è stato sdoganato lo streetwear

Samsung ha annunciato che ha intrapreso una collaborazione con Supreme, solo che Supreme ha detto di non saperne nulla. Come è possibile direte voi? Semplice, esistono due Supreme. Uno è l’ormai celeberrimo marchio nato a New York e ricercatissimo dagli appassionati di moda e non solo di tutto il mondo e l’altro è il fake made in Barletta chiamato Supreme Italia.

L’annuncio è stato fatto durante la presentazione del nuovo Samsung Galaxy A8s. Il direttore marketing di Samsung Cina, Feng En ha così presentato i due amministratori delegati di Supreme che a quanto pare non erano gli amministratori delegati della Supreme originale ma di quella fake di Barletta.

A rendere il tutto ancora più svilente per Samsung è l’aver annunciato l’apertura di un negozio a sette piani a Pechino e una sfilata da organizzare alla Mercedes-Benz Arena di Shanghai. Samsung ha sicuramente fatto una figuraccia questa volta.

Il fenomeno dei legal fake

In questi anni, si è creato il fenomeno dilagante dei legal fake. Chi produce i legal fake approfitta della mancata registrazione di un marchio nel proprio paese per produrre appunto, con quel brand. Il caso più eclatante, per l’appunto, è quello di Supreme Italia. Una fabbrica di Barletta ha sfruttato questo cavillo per iniziare a produrre con il famoso logo creato a New York. Hanno registrato il marchio ed hanno iniziato a produrre. Supreme originale ha un modo di vendere particolare. I capi di Supreme possono essere acquistati unicamente online e i nuovi prodotti vengono rilasciati in date ed orari precisi. Questo porta gli appassionati di streetwear a stare al pc in quel preciso momento per accaparrarsi il capo agognato. Supreme ha anche dei negozi fisici tipo a New York o a Londra. Ora Supreme New York ha fatto causa a quella di Barletta e parecchi negozi che l’hanno acquistata stanno subendo sequestri da parte della Guardia di Finanza.

Commodoriani che ne pensate di questo scivolone di Samsung? Conoscevate il fenomeno dei legal fake? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordSteam e Twitch.

Facebook Comments

Alessandro Mezzolla

Alessandro Mezzolla è di San Pancrazio Salentino in provincia di Brindisi. Un genio. miliardario, playboy, filantropo non è sicuramente una descrizione calzante. Ha la passione per il cinema, la musica e le magliette macabre. Il suo motto è "Perchè anche oggi mi sono svegliato?"