Film/Serie Tv News

Golden Globe 2019: ecco tutte le nomination

Annunciate ufficialmente le nomination per i Golden Globe 2019

La simpatica compagine formata da Terry Crews, Danai Gurira, Leslie Mann e Christian Slater ha annunciato tutte le candidature per i Golden Globe 2019. La stagione dei premi è alle porte e noi siamo pronti per farveli conoscere tutti, magari con un commento/previsione, che abbiamo gli agganci a Delfi.

Partiamo subito con il Cinema, poi vediamo le serie tv.

Miglior film drammatico
Black Panther
BlacKkKlansman
Bohemian Rhapsody
Se la strada potesse parlare
A Star Is Born

La nostra previsione: dura, sarebbe epico Black Panther ma vincerà qualcos’altro di black (Spike Lee probabilmente).

Miglior attrice in un film drammatico
Glenn Close – The Wife
Lady Gaga – A Star Is Born
Nicole Kidman – Destroyer
Melissa McCarthy – Can You Ever Forgive Me?
Rosamund Pike – A Private War

La nostra previsione: Lady Gaga potrebbe proprio portarselo a casa.

Miglior attore in un film drammatico
Bradley Cooper – A Star Is Born
Willem Dafoe – At Eternity’s Gate
Lucas Hedges – Boy Erased – Vite cancellate
Rami Malek – Bohemian Rhapsody
John David Washington – BlacKkKlansman

La nostra previsione: Rami Malek, easy, anche se Bradley Cooper attende al varco.

Miglior film musical o commedia
Crazy Rich Asians
The Favourite
Green Book
Il ritorno di Mary Poppins
Vice

La nostra previsione: molto probabilmente Vice, ma Lanthimos con The Favourite non è da sottovalutare.

Miglior attrice in una commedia o in un film musical
Emily Blunt – Il ritorno di Mary Poppins
Olivia Colman – La favorita
Elsie Fisher – Eighth Grade
Charlize Theron – Tully
Constance Wu – Crazy Rich Asians

La nostra previsione: la Colman, facile.

Miglior attore in un film musical o in una commedia
Christian Bale – Vice
Lin-Manuel Miranda – Mary Poppins Returns
Viggo Mortensen – Green Book
Robert Redford – The Old Man & the Gun
John C. Reilly – Stanlio e Ollio

La nostra previsione: Bale ha fatto il solito lavoro mostruoso ingrassando di 800 chili, ma è anche l’ultima chance per dare un premio a Robert Redford.

Miglior attrice non protagonista in un film
Amy Adams – Vice – L’uomo nell’ombra
Claire Foy – First Man
Regina King – Se la strada potesse parlare
Emma Stone – La favorita
Rachel Weisz – La favorita

La nostra previsione: date a Emma Stone tutto, grazie.

Miglior attore non protagonista in un film
Mahershala Ali – Green Book
Timothee Chalamet – Beautiful Boy
Adam Driver – BlacKkKlansman
Richard E. Grant – Can You Ever Forgive Me?
Sam Rockwell – Vice – L’uomo nell’ombra

La nostra previsione: Adam Driver bravissimo, ma pure Sam Rockwell. Sarà dura.

Miglior regista
Bradley Cooper – A Star Is Born
Alfonso Cuaron – Roma
Peter Farrelly – Green Book
Spike Lee – BlacKkKlansman
Adam McKay – Vice – L’uomo nell’ombra

La nostra previsione: Cuaron, senza dubbio.

Miglior film d’animazione
Gli incredibili 2
L’isola dei cani 
Mirai
Ralph Spacca Internet
Spider-Man: Into the Spider-Verse

La nostra previsione: tosta, ma c’è quel genio di Wes Anderson, perciò L’isola dei cani.

Miglior canzone
“All the Stars” – Black Panther
“Girl in the Movies” – Dumplin’
“Requiem For A Private War” – A Private War
“Revelation’ – Boy Erased
“Shallow” – A Star Is Born 

La nostra previsione: “Shallow”, senza neanche passare dal via.

Miglior sceneggiatura
Alfonso Cuaron – Roma
Deborah Davis and Tony McNamara – La favorita
Barry Jenkins – Se la strada potesse parlare
Adam McKay – Vice – L’uomo nell’ombra
Peter Farrelly, Nick Vallelonga, Brian Currie – Green Book

La nostra previsione: qua potrebbe proprio spuntarla McKay (che è il genio dietro ad Anchorman, perciò se lo merita a prescindere).

Miglior film straniero
Cafarano
Girl
Never Look Away
Roma
Un affare di famiglia

La nostra previsione: Roma, se non vince il miglior film, altrimenti Girl. Anche se dovrebbe proprio vincere Un affare di famiglia.

Miglior colonna sonora originale
Marco Beltrami – A Quiet Place 
Alexandre Desplat – L’isola dei cani
Ludwig Göransson – Black Panther
Justin Hurwitz – First Man
Marc Shaiman – Il ritorno di Mary Poppins

La nostra previsione: Desplat, dai.

E ora passiamo alle serie tv, non mollate.

Miglior attrice in una serie drammatica
Caitriona Balfe – Outlander
Elisabeth Moss – The Handmaid’s Tale
Sandra Oh – Killing Eve
Julia Roberts – Homecoming
Keri Russell – The Americans

La nostra previsione: testa a testa Elisabeth Moss/Julia Roberts, ma potrebbe spuntarla Julia.

Miglior serie tv comedy
Barry (HBO)
The Good Place (NBC)
Kidding (Showtime)
Il metodo Kominsky (Netflix)
The Marvelous Mrs. Maisel (Amazon)

La nostra previsione: Kidding, può farcela.

Miglior miniserie
The Alienist (TNT)
American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace (FX)
Escape at Dannemora (Showtime)
Sharp Objects (HBO)
A Very English Scandal (Amazon)

La nostra previsione: qua se la porta a casa Jean-Marc Vallée con la sua Sharp Objects.

Miglior attore in una miniserie
Antonio Banderas – Genius: Picasso
Daniel Bruhl – The Alienist
Darren Criss – American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace
Benedict Cumberbatch – Patrick Melrose
Hugh Grant – A Very English Scandal

La nostra previsione: duello inglesissimo tra Cumberbatch e Hugh Grant.

Miglior attrice non protagonista in una serie
Alex Bornstein – The Marvelous Mrs. Maisel
Patricia Clarkson – Sharp Objects
Penelope Cruz –American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace
Thandie Newton – Westworld
Yvonne Strahovski – The Handmaid’s Tale

La nostra previsione: Thandie Newton, così de botto.

Miglior attrice in una serie tv comedy
Kristen Bell – The Good Place
Candice Bergen – Murphy Brown
Alison Brie – Glow
Rachel Brosnahan – The Marvelous Mrs. Maisel
Debra Messing – Will & Grace

La nostra previsione: Rachel Brosnahan, divina.

Miglior attore in una serie tv comedy
Sasha Baron Cohen – Who Is America?
Jim Carrey – Kidding
Michael Douglas –Il metodo Kominsky
Donald Glover – Atlanta
Bill Hader – Barry

La nostra previsione: qua è un casino, ma dovrebbe spuntarla Jim Carrey.

Miglior attore in una serie drammatica
Jason Bateman – Ozark
Stephan James – Homecoming
Richard Madden – Bodyguard
Billy Porter – Pose 
Matthew Rhys – The Americans

La nostra previsione: sbilanciamoci su Jason Bateman.

Miglior attore non protagonista in una serie
Alan Arkin – Il metodo Kominsky
Kieran Culkin – Succession
Edgar Ramirez – American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace
Ben Whishaw – A Very English Scandal
Henry Winkler – Barry

La nostra previsione: puntiamo su Ben Whishaw.

Miglior attrice in una miniserie
Amy Adams – Sharp Objects 
Patricia Arquette – Escape at Dannemora 
Connie Britton – Dirty John
Laura Dern – The Tale 
Regina King – Seven Seconds

La nostra previsione: e qua se lo porta a casa Amy Adams.

Miglior serie drammatica
The Americans
Bodyguard
Homecoming
Killing Eve
Pose

La nostra previsione: vince Homecoming.

Bene, e con le nomination ai Golden Globe 2019 abbiamo fatto. Tantissime candidature per Vice, The Favourite e A Star Is Born, mentre nelle serie tv c’è più omogeneità. E occhio alla palla impazzita Black Panther, se anche si portasse a casa un solo premio sarebbe un evento.

Ora non ci resta che aspettare la serata ufficiale dei Golden Globe 2019: il 6 gennaio, trasmessa dalla NBC e presentata da Sandra Oh e Andy Samberg. In Italia invece sarà su Sky Atlantic.

Voi per chi tifate a questi Golden Globe 2019?

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su Facebook, Instagram, Telegram, YouTube, Discord, Steam e Twitch.

Facebook Comments

Edoardo Ferrarese

Nato a Novi Lugubre l’11/11/92, anche se nessuno lo ha interpellato sulla questione. Laureato in Lettere Moderne senza infamia e, soprattutto, senza lode, capisce che magari gli piace la critica cinematografica e il Cinema tutto, anche se troppo tardi, e che vuole scriverne, perciò prende pure un diploma alla Scuola Holden (tanto per non continuare a sembrare un radical chic di merda). Finirà per insegnare letteratura italiana nel liceo del suo diploma, però questo non ricordateglielo mai.