fbpx
News Videogames

Bluestacks, i videogiochi Android giocabili su Personal Computer

Bluestacks e l’esperienza Android su Personal Computer

Con un comunicato stampa, l’azienda statunitense Bluestacks comunica le prestazioni aggiornate al diciotto di Settembre del suo servizio di gioco per Personal Computer. La piattaforma messa in piedi dall’impresa permette di giocare su PC i prodotti rilasciati per i dispositivi che operano attraverso il sistema Android. Il riproduttore di giochi è attualmente alla sua quarta versione e permette di accedere con buone prestazioni a un notevole numero di programmi, tra i quali il blasonato Clash of Clans, l’intramontabile Angry Birds e altri titoli noti. Spesso i giochi per piattaforme mobili non sono ben ottimizzati, essendo distribuiti su centinaia di dispositivi differenti, e accade non di rado che alcuni terminali non siano in grado di offrire un’esperienza ottimale. Qualora si disponga di un Personal Computer casalingo o portatile, tramite Bluestacks è possibile avere l’esperienza mobile a portata di finestra, appoggiandosi alle facoltà di CPU, CPU e RAM. Vediamo insieme i dettagli del comunicato ufficiale rilasciato dalla compagnia, che ci parla del suo assetto, dell’offerta del servizio e del suo funzionamento.

Bluestacks

Palo Alto, California, 18 Settembre 2018

BlueStacks rende la vita dei giocatori più semplice grazie a una velocità 8 volte maggiore rispetto a iPhone X e Samsung Galaxy S9+, trasformando qualsiasi gioco mobile in una versione per PC. Oggi BlueStacks, piattaforma di gioco Android per PC con oltre 300 milioni di utenti, più di 30.000 titoli diversi giocati ogni giorno, seconda al mondo solo dopo Steam, ha rilasciato l’ultima versione del suo player BlueStacks 4. Con MSI, leader nella produzione di componenti per il mondo del PC Gaming, in qualità di partner ufficiale e grazie a prestazioni 8 volte più veloci di smartphone di punta come iPhone X, Galaxy S9 + e Oneplus 6, BlueStacks 4 offre una chiara evoluzione e una nuova visione del mercato gaming Android.

“Prestazioni 8 volte più veloci sono rare in questo settore, la maggior parte dei telefoni presenta solo miglioramenti incrementali delle prestazioni. D’altra parte i giochi per dispositivi mobili diventano sempre più grandi e più simili ai giochi per PC, pertanto questo segmento è ormai maturo e pronto a espandersi” ha dichiarato Rosen Sharma, CEO di BlueStacks. “BlueStacks 4 surclassa qualunque telefono o tablet utilizzato per videogiocare in termini di prestazioni ed esperienza di gioco. Velocità, schermo più grande, controlli accurati, multitasking e gioco senza interruzioni rendono BlueStacks la piattaforma PC gaming preferita dai giocatori.”

Clash of Clans

“Il nostro obiettivo principale per BlueStacks 4 era migliorare le performance” ha commentato Cathy Yang, Direttore del Product Management di BlueStacks. “Abbiamo rimosso decine di processi che aumentavano il tempo di caricamento, migliorando allo stesso tempo il modo in cui il PC del giocatore utilizza CPU, GPU e RAM. Il risultato finale è che i benchmark BlueStacks 4 sono 8 volte migliori rispetto ai dispositivi mobile di punta presenti sul mercato, considerando le prestazioni di CPU, GPU, UX e memoria. I giochi che si basano su un pesante rendering 3D sono perfettamente utilizzabili su una vasta gamma di PC, il che significa che i giocatori non hanno bisogno di nuovi e costosi smartphone ogni 2 anni per stare al passo con le crescenti richieste dell’hardware. L’interfaccia utente riflette questi cambiamenti con un homescreen più pulito, un nuovo design ‘dock’ per le app di sistema, una ricerca rapida di nuovi giochi, riducendo al minimo il numero di click necessari per trovare giochi già installati”.

In BlueStacks 4 il team ha esaminato il modo in cui gli utenti giocano sui loro telefoni e come giocano su BlueStacks. Tale analisi ha permesso di ridisegnare completamente il modo in cui i giocatori interagiscono con i titoli su BlueStacks. “Il nostro team ha esaminato una vasta gamma di dati applicando il machine learning per automatizzare la gestione dei key mapping nella maggior parte dei giochi e del loro genere di appartenenza”, ha affermato Rosen Sharma, CEO di BlueStacks. “Ciò che i giocatori vogliono è che i loro pollici non interferiscano con lo schermo, che abbiano molto spazio per osservare accuratamente il gameplay e latenze estremamente basse. Il nuovo key mapping tiene conto di tutto ciò e utilizzando alcuni dei nostri tool principali, possiamo trasformare qualsiasi gioco mobile in una versione PC competente senza alcuna curva di apprendimento. “

Temple Run

“Uno tra gli aspetti più interessanti di BlueStacks consiste nella possibilità per gli utenti di guadagnare premi semplicemente giocando” ha dichiarato il Country Manager per l’Italia Alessandro Capezza. “Accumulando BlueStacks point, infatti, gli utenti hanno modo di riscattare premi direttamente dal nostro store, che vanno da semplici ma affidabili mouse gaming fino ad avanzati e costosi Ultra PC pensati specificatamente per il gaming. In altre parole, continuando a giocare, è possibile accumulare punti che si possono trasformare in premi reali, fino a poter riscattare un Ultra gaming PC da 5.000€!”

BlueStacks ha collaborato con MSI, leader nella produzione di componenti per il mondo del PC Gaming, per realizzare l’app player MSI. “Siamo entusiasti di collaborare con BlueStacks, la principale piattaforma di gioco Android sul mercato. Ricreando letteralmente il mondo dei giochi mobile su PC, la leadership e le linee guida di BlueStacks hanno modellato il modo in cui i gamer giocano app mobile su piattaforme diverse”, ha affermato Clark Peng, Vicepresidente del Product Management di MSI. “La nostra partnership unisce l’hardware superiore di MSI, su cui i giocatori fanno affidamento, al software superiore di BlueStacks per offrire ai giocatori la migliore esperienza di gioco possibile per i titoli mobile su qualsiasi piattaforma. Non vediamo l’ora di estendere la nostra partnership con BlueStacks attraverso una gamma più ampia di progetti esports”.

Crossy Road

Bluestacks ha sede negli Stati Uniti con uffici a Delhi, Londra, Tokyo, Seoul e oltre venti paesi. Gli investitori BlueStacks includono Ignition Partners, Radar Partners, Andreessen-Horowitz, Samsung, Redpoint, Qualcomm, Intel, Presidio Ventures (una società Sumitomo Corporation), Citrix, AMD e Helion Ventures. La società è stata lanciata a maggio 2011 e la prima versione di BlueStacks è stata rilasciata a marzo 2012. BlueStacks ha raggiunto 300 milioni di utenti nel giugno 2018.

Per rimanere informati sul mondo nerd, continuate a seguirci sul nostro sito DrCommodore.it e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscord e Twitch.

 

Facebook Comments